La protesta Ata ex covid

134

Continua la protesta del personale ATA e dei collaboratori scolastici ex Covid, che pagano lo scotto di una politica di tagli e precariato al mondo della scuola pubblica. Una protesta che va avanti da mesi al cui centro si rivendica il proprio diritto al lavoro. Dopo aver lavorato per due anni, durante tutta la fase pandemica, oggi sono stati messi all’angolo. Nessuna prospettiva e nessuna garanzia, mentre continua la grave carenza di personale nelle scuole. Un appello, dunque, al nuovo governo affinchè eroghi più fondi per garantire il diritto al lavoro di una categoria, quella ATA, forse troppo bistrattata.

ASCOLTA LE INTERVISTE