La siccità che sta mettendo in ginocchio le regioni del nord e la pianura Padana in particolare, preoccupa anche la Sicilia. Il presidente Musumeci ha convocato un vertice tecnico per verificare eventuali criticità ed emergenze sul fronte dell’approvvigionamento idrico in Sicilia. La riunione è stata convocata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci per domani pomeriggio a Palazzo d’Orléans, a Palermo. Musumeci ha affermato che la crisi idrica che allarma le regioni del Nord Italia non presenta gli stessi valori in Sicilia. “Tuttavia – ha dichiarato -, dobbiamo essere pronti a qualunque evenienza. Quello che abbiamo fatto in questi cinque anni per far fronte alla penuria d’acqua, nei centri urbani e nelle campagne, non ha precedenti in termini di iniziative e di risorse stanziate”. All’incontro prenderanno parte i direttori dei dipartimenti regionali dell’Ambiente, dell’Agricoltura e dell’Acqua e dei rifiuti, il segretario generale dell’Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia, i vertici dei due Consorzi di bonifica, il direttore della Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico e il capo della Protezione civile regionale. Sotto stretta sorveglianza gli invasi per la campagna irrigua, ma anche le fonti di approvvigionamento di acque potabile per le aree urbane.