giovedì, Luglio 18, 2024
24.1 C
Trapani
HomeSportGiuseppe Pipitò, il predestinato del Palermo nel mirino della Juventus

Giuseppe Pipitò, il predestinato del Palermo nel mirino della Juventus

A soli 4 anni è entrato nella scuola calcio Pamela Conti, ora sogna i campi europei

di Francesco Torrente

Tira aria di calciomercato in casa Palermo, con il dilemma Brunori da risolvere e Ferrari del Sassuolo pronto a vestire la maglia rosanero alla corte del ritrovato Alessio Dionisi. L’obiettivo dei siciliani è quello di costruire una squadra per conquistare la promozione in Serie A. Una grande storia quella del Palermo, dove sono passati giocatori del calibro di Cavani, Pastore, Ilicic, Sirigu e Dybala. Proprio in riferimento alla Joya argentina si accosta il nome di Giuseppe Pipitò, predestinato che già all’età di quattro anni è entrato a far parte della scuola calcio Pamela Conti, attuale Ct della nazionale femminile del Venezuela. Con il suo mancino ha incantato gli osservatori del Palermo, dove ha percorso tutta la trafila delle giovanili fino all’under 15. Adesso, secondo quanto riportato da Tuttosport, anche la Juventus sembrerebbe interessata al classe 2010, esattamente lo stesso trasferimento che fece Dybala nell’estate del 2015.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie