Domani riapre la Riserva di Monte Cofano

362

I sentieri della Riserva di Monte Cofano riaprono per la fruizione di visitatori ed escursionisti». A darne notizia è l’assessore regionale dell’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca mediterranea, Toni Scilla, anticipando l’evento ufficiale di riapertura fissato per venerdì 22 luglio alle ore 11, presso la Riserva di Monte Cofano. La cerimonia si terrà nell’ingresso lato Frassino, nel versante dell’Area protetta che guarda verso il golfo di Macari.

Grazie ai lavori ultimati, progettati dal Comune di Custonaci, in collaborazione con il dipartimento Sviluppo rurale e territoriale, ente gestore della Riserva naturale, e finanziati dall’Ufficio per il Commissario contro il dissesto idrogeologico, si potrà quindi tornare a visitare questo lembo di territorio protetto di grande bellezza che conserva specie caratteristiche della flora mediterranea, alcune delle quali particolarmente rare.


«Gli interventi di messa in sicurezza dell’importo complessivo di 1,4 milioni di euro, non invasivi e rispettosi della naturalità dei luoghi – aggiunge Scilla – assicureranno la mitigazione del rischio da dissesto idrogeologico, consentendo quindi la ripresa della fruizione dopo l’interdizione avvenuta a seguito del distacco di un grosso masso avvenuto nel 2017».

«Analogo intervento – conclude l’assessore della Giunta Musumeci – è in programma anche nella limitrofa Riserva dello Zingaro, grazie al protocollo d’intesa sottoscritto tra il Comune di San Vito Lo Capo e il dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale».