Strategie contro gli incendi

98

Incontro tra i Giovani Democratici e la Rete degli Studenti Medi di Trapani in materia di tutela del territorio allo scopo di contrastare eventuali  incendi dolosi e attutirne l’impatto in vista del prossimo anno. Si è arrivati ad elaborare alcune strategie di prevenzione e a stabilire un impegno condiviso nel portarle a termine:
1) l’istituzione di aree naturali protette o parchi nazionali in zone spesso soggette a incendi, in modo da poter ottenere apporti maggiori per prevenire fenomeni di quel tipo (esempli eclatanti possono essere quelli delle aree boschive di Erice, del Monte Cofano, di Bosco Scorace, complessivamente i territori dell’Agro Ericino). 
2) incentivazione dei sistemi di controllo: riattivazione delle torrette se in disuso, installazione di telecamere e riparazione di sistemi già esistenti ma malfunzionanti, potenziamento della sorveglianza tramite droni e rimozione di eventuali ostacoli di natura giuridica per l’implementazione degli stessi. 
3) ulteriori sistemi di verifica dell’operato degli enti preposti al controllo degli incendi.
4) lavorare sulla normativa relativa ai terreni incolti in periodi estivi (anti-incendio) e porre in atto le misure di controllo necessarie.Quanto scritto è inteso nel progetto di portare avanti le nostre proposte in collaborazione con istituzioni, amministrazioni locali, cittadinanza, personalità giuridiche, esperti del settore e personalità competenti e specializzate, in modo da costruire un percorso collettivo e costruttivo