L’Alpino sbarca a Marettimo

884
Elio Brusamento con Vito Vaccaro

Tappa sull’isola di Marettimo di Elio Brusamento, in cammino a piedi per l’Italia da oltre un anno. Due giorni intensi dell’alpino che sta scoprendo il piacere dei percorsi a piedi di tutta Italia. L’energico camminatiore ha definito la più lontana dell’arcipelago delle Egadi un’isola magica. Non appena arrivato a Marettimo, la prima tappa è stata la visita del Museo del Mare dove a fare da cicerone c’era Vito Vaccaro. Il presidente dell’associazione “Marettimo” ha accolto Brusamento anche in qualità di socio del Cai Erice. La seconda giornata nell’isola è stata invece dedicata al trekking con una escursione verso Pizzo Falcone, la cima più alta dell’isola, passando dall’area archeologica delle “Case Romane” e poi giù verso il Castello di Punta Troia, accolto per la visita guidata dai ragazzi in servizio al castello. Elio Brusamento è stato ospite sull’isola grazie alla collaborazione fra il Cai Erice, l’Associazione CSRT “Marettimo” e il Circolo Oratorio Anspi . Ha assaporato la cucina isolana ospite presso un noto ristorante dell’isola . Elio Brusamento ha apprezzato molto tutto il contesto isolano , e la cura della Forestale dei sentieri di questo estremo lembo di montagna italiana . Il viaggio del camminatore solitario proseguirà verso Marsala per continuare il suo percorso in Sicilia e risalire l’Italia .