West Nile a Marsala: al via la disinfestazione

43

La problematica “West Nile” è sotto monitoraggio del Sindaco Massimo Grillo che si tiene in contatto con il dottor Gaspare Canzoneri, direttore dell’Unità operativa complessa di Epidemiologia e Profilassi delle malattie infettive dell’Asp di Trapani.

“Senza, ribadisco, che si crei allarmismo o panico, è giusto monitorare quanto successo alcuni giorni fa con un uomo marsalese che adesso si trova ricoverato in rianimazione per la puntura di una zanzara che gli ha trasmesso la Febbre West Nile – specifica Massimo Grillo. Posso assicurare che sia da parte del Dipartimento di Prevenzione che di quello Veterinario si stanno facendo le giuste indagini e sono state già adottati determinati accorgimenti per individuare e debellare eventuali focolai che si potrebbero essere formati in zone più a rischio. La novità è che a breve si terrà un incontro per fare il punto sulla situazione e soprattutto per programmare quello che vi è da fare per evitare che queste zanzare, se ve ne sono altre, abbiano a diffondersi. Da parte nostra, con la direttiva dell’Assessore all’Ambiente, Michele Milazzo – continua il Sindaco – abbiamo già avviato la scorsa notte un’ulteriore azione di disinfestazione dell’intero territorio marsalese che proseguirà anche oggi e domani”.

Pur essendo la disinfestazione attuata con prodotti non tossici si chiede alla popolazione di non lasciar fuori per queste notti le piante aromatiche e di chiudere, ove possibile, le finestre.