ITET Garibaldi di Marsala – Scuola al centro

116

‘Grazie all’associazione Amici del Museo degli arazzi e all’Arch. Luigi Biondo, abbiamo potuto assistere alla consegna dei lavori per il restauro della Chiesa del Collegio dei Gesuiti di Marsala dove troverà sede il “Museo degli Arazzi” e del patrimonio tessile antico.

I lavori, consegnati il 10/12/2021, saranno realizzati dalla A.T.I. COSER S.r.l. e D’Alberti Costruzioni per un importo complessivo di 1.837.999,55 euro. Il nuovo allestimento museale accoglierà gli otto preziosi arazzi fiamminghi per i quali si è da poco concluso, presso l’Oratorio dei Bianchi di Palermo, un complesso restauro, curato dall’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana, sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Trapani in collaborazione con la Soprintendenza di Palermo. Visitando la Chiesa, siamo rimasti affascinati dalla sua maestosità che costituisce la cornice ideale in cui incastonare queste preziose opere.

Ci auguriamo che la realizzazione del Museo degli Arazzi contribuisca a rafforzare l’offerta culturale della città, con un’esposizione che si inserisce a pieno titolo nel circuito delle esposizioni dedicate ai materiali tessili della Sicilia occidentale.

Il progetto per il nuovo allestimento del Museo degli Arazzi, che abbiamo potuto visionare, redatto dall’Arch. Luigi Biondo, dal geom. Giovanni Garofalo e dalla Dott.ssa Eleonora Romano con RUP l’arch. Roberto Monticciolo, prevede il completamento del restauro dei locali e l’allestimento della sala; ed è studiato per accogliere gli arazzi in ambienti con un moderno trattamento dell’aria ed una stabilizzazione della temperatura e dell’umidità; inoltre consentirà una lettura unitaria del racconto raffigurato negli arazzi e garantirà anche ai disabili un’adeguata percorribilità e la visita del museo in sicurezza.

L’arch. Luigi Biondo afferma che il nuovo museo risponderà alle più moderne tecniche di allestimento museale. La nuova struttura permetterà, inoltre, di completare il circuito di visita del centro storico di Marsala dove sono presenti altri luoghi importanti di riferimento, quali il Complesso monumentale di San Pietro, la Chiesa Madre e la Chiesa del Purgatorio, già restaurati e restituiti all’ uso.

Intanto gli otto arazzi sono tornati a Marsala, custoditi a cura della stessa Chiesa Madre, in attesa che, a lavori compiuti, possano essere esposti e ammirati da tutti.

E’ stata per noi un’occasione straordinaria, visionare il progetto e visitare la Chiesa ci hanno resi ancora più convinti della necessità di donare alla città un’opera così importante; continueremo quindi, con attenzione ancora maggiore, a seguire il dipanarsi di questa storia, informandone la città e incalzando affinchè il Museo venga completato al più presto’.

Il team ITET GARIBALDI – Scuola al centro