Violenza sulle donne, sempre operativo lo sportello Diana

233

Gli specialisti disponibili ad aiutare le vittime anche in questo periodo di emergenza

Gli operatori dell’Associazione CO. TU. LE VI.  sono sempre reperibili al numero 380 194 86 78 o tramite il numero nazionale antiviolenza e stalking 1522 – Telefono rosa. La violenza sulle donne è un triste fenomeno che non conosce stagioni né ha avuto una frenata durante questo periodo di quarantena, in cui siamo costretti a stare a casa, determinato dall’emergenza coronavirus. Anzi, come conferma la presidente della CO. TU. LE VI., “con l’avanzare della pandemia, la violenza di genere – specie tra le mura domestiche – non sembra ridimensionarsi. Al contrario, il rischio di un suo incremento risulta tangibile e concreto”.

39 gli utenti che hanno ricevuto assistenza dal 2019 alla terza settimana del mese corrente e 9 i collocamenti presso residenze ad indirizzo segreto (di cui 6 denunce e 2 collocamenti nel corso dell’emergenza Covid-19). A questi casi, poi, si aggiungono le ulteriori segnalazioni ricevute ed inoltrate (per ragioni di competenza territoriale) agli sportelli di ascolto delle città di Agrigento, Enna e Palermo.

 La Presidente Ranno spiega, infatti, che i volontari ( psicologi, assistenti sociali, medici e avvocati) della CO. TU. LE VI. hanno garantito il servizio anche in queste settimane di duro e complesso isolamento; da un lato, attraverso i servizi da remoto messi a disposizione dall’Associazione e, dall’altro, a mezzo di segnalazioni giunte tramite il numero di pubblica utilità 1522 (numero nazionale antiviolenza e stalking).Un’attività realizzatain collaborazione con la Procura della Repubblica, le Forze dell’Ordine e i servizi sociali comunali. “Ciò- aggiunge Aurora Ranno- dimostra che le violenze e gli abusi non conoscono stagioni; al tempo stesso, però, costanti ed operativi risultano i servizi posti a tutela di quanti, specie in questo momento difficile, si trovano in situazioni di emarginazione e pericolo”.

L’Associazione per i Diritti Umani CO. TU. LE VI. opera, ormai, dal 2008 – con l’Apertura dello sportello “Diana” presso il Palazzo di Giustizia di Trapani – a difesa delle donne e di quanti sono vittime di ogni forma di violenza e discriminazione. Negli anni sono stati aperti diversi sportelli, ubicati nelle province di Trapani, Palermo, Enna, Agrigento e Messina creando una vera e propria rete. In programma, l’apertura di altri sportelli d’ascolto presso alcuni istituti scolastici delle città di Erice, Castelvetrano, Marsala, Termini Imerese e Bagheria.