Home Attualità Paceco, ampliata l'occupazione di suolo pubblico per le attività commerciali

Paceco, ampliata l’occupazione di suolo pubblico per le attività commerciali

Il provvedimento, per favorire il distanziamento sociale.

Su proposta del Sindaco, Giuseppe Scarcella, l’Amministrazione comunale di Paceco ha deliberato l’ampliamento temporaneo delle occupazioni di suolo pubblico di pertinenza delle attività commerciali, a seguito dell’emergenza Covid 19, per favorire il rispetto delle disposizioni sul distanziamento e sugli ingressi contingentati necessarie alla prevenzione della diffusione della pandemia.

Il provvedimento, in via straordinaria e temporanea, consente agli esercizi di somministrazione alimenti e bevande, fino al 31 ottobre 2020, l’occupazione di spazi pubblici davanti i rispettivi esercizi, ovvero, in assenza di idonei spazi antistanti, anche degli spazi adiacenti o nelle vicinanze degli stessi (ad esempio spazi pubblici e aree verdi posti dall’altra parte della strada) per la posa di tavolini, ombrelloni ed analoghe strutture, purché immediatamente rimovibili, che consentano di recuperare i posti inutilizzabili per gli avventori.

L’individuazione di nuovi spazi scaturisce dalla necessità di recuperare le superfici di somministrazione che si perderanno all’interno dei locali per attuare il distanziamento sociale afferma il Sindaco e tali spazi possono essere recuperati all’esterno dei locali, se disponibili, occupando suolo pubblico (laddove logisticamente possibile in relazione alle situazioni dei luoghi e subordinatamente alla garanzia della sicurezza degli avventori, della circolazione veicolare ordinaria, d’emergenza e pedonale in genere), garantendo al tempo stesso il decoro delle pubbliche piazze, vie, strade e spazi urbani che, in quanto tali, rientrano fra i beni collettivi fruibili dalla generalità della popolazione”.

La delibera, tracciata dal Sindaco Scarcella con il responsabile del IV Settore, Leonardo Pellegrino, di concerto con il Comandante della Polizia Municipale, Giuseppe D’Alessandro, consente inoltre le semplificazioni delle procedure di concessione per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, “considerata – si legge nel documento la necessità di introdurre in via eccezionale e transitoria un sistema operativo gestionale, in coerenza con il nuovo dettato normativo, in grado di semplificare la procedura amministrativa in essere e rispondere alle finalità socio-economiche della disposizione normativa nella sua immediata applicazione”.

Alla luce di quanto previsto dall’articolo 181 del Decreto legge n. 34 del 19/05/2020 Decreto Rilancio, la delibera dell’Amministrazione:

·        permette, nell’intero territorio comunale di Paceco, alle attività di somministrazione di alimenti e bevande, di occupare gli spazi pubblici antistanti i rispettivi esercizi, ovvero nelle immediate vicinanze, fino al 31 ottobre 2020;

·        applica un regime di semplificazione del procedimento di concessione per le occupazioni di suolo pubblico sino alla data del 31 ottobre 2020;

·        facilita la possibilità di posare tavolini per bar e ristoranti sulle aree di sosta ai fini di recuperare parte della capienza persa all’interno col distanziamento sociale;

·        dispone tutte le attività e gli interventi necessari a dar corso, celermente, ai processi concessori di occupazione temporanea di suolo pubblico per la posa di tavolini, ombrelloni ed analoghe strutture di carattere temporaneo, immediatamente rimovibili, connessi all’esercizio dell’attività di somministrazione di cibi e bevande in bar, ristoranti, locali di intrattenimento e simili, per favorire il rispetto delle disposizioni sul distanziamento e sugli ingressi contingentati necessarie alla prevenzione della diffusione del COVID-19, fermo restando il divieto di infissione e ancoraggio al suolo, di opere di fondazione ovvero di manomissione delle pavimentazioni per una superficie occupabile non superiore al 100% della superficie lorda dell’attività;

·        estende le occupazioni anche sul fronte di abitazioni private o immobili privati, a condizione della previa acquisizione dell’assenso scritto del proprietario dell’immobile, fermo restando l’obbligo di lasciare liberi gli accessi, sia pedonali che carrabili, agli edifici, per una profondità di almeno un metro e mezzo dalla facciata, nonché l’eventuale riduzione di superficie in caso di inizio attività da parte del locale limitrofo, garantendo che siano sempre disponibili corsie, con una larghezza di almeno 3,50 metri, per il transito dei mezzi di emergenza, nonché lo spazio necessario alla circolazione dei pedoni non inferiore a un metro e mezzo;

·        stabilisce che i titolari degli esercizi che si avvalgono delle disposizioni derogatorie previste nel provvedimento, assumano personalmente la responsabilità derivante dagli obblighi di manutenzione, pulizia e decoro dell’area;

·        stabilisce che, in caso di occupazione su strada non pedonale, sia necessario installare apposite delimitazioni a protezione del pubblico, mediante attrezzature quali fioriere, ecc. e non dovrà essere danneggiata la pavimentazione stradale;

·        dispone che, in ogni caso, le occupazioni siano leggere e facilmente amovibili e immediatamente rimosse al fine di consentire l’agevole passaggio degli eventuali mezzi di soccorso e l’esecuzione di lavori urgenti;

·        ordina, in caso di mancato rispetto degli obblighi conseguenti all’occupazione, nonché qualora dovessero emergere situazioni di criticità ovvero di pubblica incolumità e decoro urbano, l’immediata rimozione delle occupazioni.

Restano in ogni caso vietati gli assembramenti, il cui verificarsi avverte il Sindaco comporterà, oltre allapplicazione delle sanzioni dettate dalla normativa in materia di prevenzione della diffusione del COVID19, l’immediata decadenza della concessione rilasciata, e restano integralmente applicabili le vigenti disposizioni in materia di contenimento dell’inquinamento acustico e le correlate attuali limitazioni in termini di orari e di decibel consentiti.

Ultime notizie in diretta

Dopo sei mesi di grande disagio per la chiusura dello Scorrimento Veloce il Pd chiede al Sindaco di intervenire

Il Circolo Pd online Nilde Iotti, interpretando il crescente...

Presentazione degli incontri svolti ad Almaty, in Kazakistan, dal 22 al 28 novembre dalla Volare Consulting

'Siamo orgogliosi della riuscita degli eventi che abbiamo organizzato al La Prima di...

Il Consiglio Comunale di Partanna ha approvato all’unanimità la mozione ‘Stop Sexting and Revenge Porn’, campagna di sensibilizzazione di Mete Onlus

Il Consiglio Comunale di Partanna ha approvato all’unanimità la mozione ‘Stop Sexting and...

Assise 2021 della Consulta degli Ordine degli Ingegneri di Sicilia: tanto entusiasmo per un percorso di crescita condiviso

La Consulta Ordini degli Ingegneri di Sicilia ha celebrato la sua Assise 2021...

Unioncamere Sicilia: no ad accorpamento Camere di commercio

No all’accorpamento in un’unica Camera di Commercio di quelle di Agrigento, Caltanissetta, Ragusa,...

Domani la giornata internazionale delle persone con disabilità

Ricorre domani, venerdì 3 dicembre, la Giornata Internazionale delle persone con Disabilità. Il...

Un incontro di calcetto multietnico per favorire l’integrazione tra i ragazzi del Centro di Accoglienza SAI di Vita

La Cooperativa Badia Grande ha promosso un incontro di calcetto multietnico perfavorire l'integrazione...

L’Amministrazione Grillo ha avviato a Marsala i lavori di manutenzione del verde pubblico

L'Amministrazione Grillo ha avviato a Marsala i lavori di manutenzione del verde pubblico. “Abbiamo...

Rinnovato Consiglio direttivo ONAV Trapani: Passalacqua nuova delegata provinciale

La sezione trapanese dell'Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino (ONAV) ha eletto il nuovo Consiglio...

Altre Notizie di Oggi

Misiliscemi: non si ferma all’alt, investe carabiniere con scooter rubato

I Carabinieri di Paceco hanno arrestato un ragazzo ericino di 18 anni per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni aggravate e ricettazione. Il...

Una commissione parlamentare d’inchiesta per Denise Pipitone

La scomparsa di Denise Pipitone da Mazara del Vallo, il primo settembre del 2004, e soprattutto le complesse fasi delle indagini e...

Atti persecutori nei confronti della vicina di casa

I Carabinieri della Stazione di Castellammare del Golfo hanno arrestato un pregiudicato di 53 anni per il reato di atti persecutori, nei...

Ubriachi danneggiano un bar

I Carabinieri della Compagnia di Alcamo sono intervenuti a Custonaci dove il gestore di un bar aveva chiesto l’intervento in quanto dei...

Stalker finisce in carcere. Perseguitava l’ex nonostante fosse ai domiciliari.

Poco più di 15 giorni fa era stato arrestato e posto ai domiciliari con braccialetto elettronico accusato di stalking dopo aver perseguitato...

Concluse le esercitazioni dei Vigili del Fuoco in Sicilia.

Ad iniziare da martedì scorso, sono stati 4 giorni intensi nei quali ogni Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco della Sicilia ha...
Trapani
cielo coperto
13.7 ° C
15.2 °
12.7 °
82 %
4.7kmh
100 %
Ven
13 °
Sab
13 °
Dom
15 °
Lun
12 °
Mar
12 °