Home Politica Referendum per la fusione, interviene il Comitato per la rettifica dei confini

Referendum per la fusione, interviene il Comitato per la rettifica dei confini

Il Comitato per la rettifica dei confini è intervenuto oggi sulla notizia dell’avvio della raccolta di firme per indire il referendum da parte del gruppo che punta invece alla fusione del Comune di Trapani ed Erice.

Di seguito la nota inviata dal Comitato per la rettifica guidato da Silvana Catalano.

L’operazione che i “fusionisti” stanno portando avanti, parla di una raccolta firme per indire un referendum (forse consultivo?) a loro dire per sensibilizzare intanto l’opinione pubblica sui benefici (solo per la città Trapani) di una fusione tra due territori sotto una medesima amministrazione. Ma sempre a loro dire, tale iniziativa avrebbe anche la finalità di sensibilizzare la “giunta regionale” al fine di  indire un referendum. Ebbene se è vero che il potere d’iniziativa spetta, tra gli altri, anche alla Giunta regionale (art. 9  co.1 lett.a Legge 30/2000) è anche vero che è preliminare un progetto di variazione territoriale corredato da una relazione tecnico – illustrativa; da un quadro di unione dei fogli di mappa, da una cartografia dell’Istituto geografico militare, dalla indicazione, su mappe catastali, dei nuovi confini, dall’elenco delle particelle catastali. Tale progetto deve essere pubblicato per 15 giorni presso l’albo comunale e nei successivi trenta ciascun cittadino può presentare osservazioni. Il progetto, unitamente alle osservazioni dei cittadini e del Consiglio comunale, è trasmesso all’Assessorato regionale degli enti locali che, verificatane la legittimità, in contraddittorio con i comuni eventualmente controinteressati, AUTORIZZA LA CONSULTAZIONE REFERENDARIA. L’unico referendum pertanto riconosciuto dalla legge 30/200 è quello costitutivo che è l’atto finale del procedimento istruttorio. Non è ben comprensibile di quale Referendum parli il comitato se non quello “consultivo” che comporterebbe comunque un dispendio economico per la comunità, e un adeguato prospetto delle premialità e dei vantaggi sia per i trapanesi tanto quanto gli ericini. Cosa che ad oggi non abbiamo visto. Tanto premesso, è evidente la natura prettamente propagandistica di tale iniziativa del prefato comitato, che di fatto crea solo confusione tra i cittadini non essendo peraltro controbilanciato nè da un progetto analisi costi – benefici per le famiglie ericine di tutto il territorio comunale (soprattutto di natura fiscale /tributaria ed economica in generale) comprese le frazioni rurali oltre che del borgo medievale e dei quartieri a valle  di S.Giuliano, S.Cusumano, Trentapiedi, Villa Mokarta ecc…mirando solo a lanciare concetti slogan di cui forse l’unico beneficiario è la città di Trapani.
Restiamo convinti che l’unica proposta condivisibile che migliori la qualità della vita dei cittadini di Trapani e di Erice sia quella della rettifica dei confini. Una proposta che sarà, questa si, che sarà corredata da un vero progetto di fattibilità, come richiesto dalla legge vigente.

Ultime notizie in diretta

Trapani alle Olimpiadi

di Federico Tarantino Osama Zoghlami, Ala Zoghlami, Alessandro Mazzara e...

La Vittoria della Pittura

Ieri Vittorio Sgarbi è stato ad Erice per partecipare...

Stasera chiude il Marettimo Film Fest

https://youtu.be/Nm54-BIMswY

Elijah Childs completa il roster della Pallacanestro Trapani

La Pallacanestro Trapani comunica di aver raggiunto un accordo con Elijah Childs, centro americano di...

Petralia: “si all’eutanasia legale”

Per il referendum sull'eutanasia legale servono 500 mila firme entro il 30 settembre;...

La Gerberata, da ieri ad Alcamo

Un evento fieristico che racconta la vita dei nonni di Gesù

Lunedì 26 luglio Catena Fiorello ospite di Loft Cultura al Parco Archeologico di Marsala

Primo appuntamento letterario della rassegna culturale di Musica e Libri ‘Loft Cultura’ – organizzata...

L’area Monumentale di Selinunte e il Museo del Satiro aperti al pubblico dalle 20 alle 24

Nell’ambito di una più capillare azione di valorizzazione e nuove visuali da offrire...

Prima “prova” ad Alcamo del brevetto americano “Asphalt Plus”

Prima “prova” su una strada trafficata di un centro urbano per l’asfalto con...

Altre Notizie di Oggi

Una condanna, una assoluzione, otto prescrizione per le false testimonianze al processo Rostagno

Una condanna, una assoluzione, otto imputati prosciolti per intervenuta prescrizione. È l’esito del processo celebrato innanzi il Tribunale di Trapani, giudice monocratico...

Ruba un’auto e viene arrestato

I carabinieri hanno arrestato un uomo che aveva rubato un’auto ferma ad un autolavaggio Si era appostato vicino ad...

Ladro denunciato

Attività dei carabinieri contro la criminalità predatoria I Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno denunciato in stato di libertà...

Controlli nelle pescherie

Li hanno eseguiti i carabinieri a Pantelleria I Carabinieri della Motovedetta d’altura CC 819 “MARONESE”, dipendente dalla Compagnia di...

Percepivano illecitamente il reddito di cittadinanza

La Guardia di Finanza ha scoperto a Campobello 19 persone. Avviata la revoca del beneficio. Avevano dichiarato, con  fittizie...

Trapani dice addio al dottor Lelio Brancato

Chirurgo molto apprezzato nel territorio, era un attento osservatore della vita socio-politica locale Oggi se ne va un pezzo...
Trapani
cielo sereno
31.4 ° C
34 °
28.5 °
54 %
3.6kmh
0 %
Sab
31 °
Dom
33 °
Lun
33 °
Mar
34 °
Mer
34 °