Cemento del Golfo, tre boss finiscono in carcere

1854

Tre boss di Castellammare del Golfo sono finiti in carcere.

Si tratta di : Mariano Saracino 75 anni, ritenuto il capo della locale famiglia, Vito Badalucco, 65 anni e il figlio di quest’ultimo Martino di 41 anni.

I tre dovranno espiare la pena della reclusione – 4 anni Saracino, un anno e 11 mesi Vito Badalucco Vito e 2 anni e 5 mesi i Martino Badalucco – in quanto ritenuti responsabili del reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

I provvedimenti costituiscono l’esito processuale delle indagini condotte tra il 2013 ed il 2016 dai Carabinieri di Alcamo, coordinati dalla D.D.A. di Palermo, nell’ambito dell’attività denominata cemento del Golfo.