Pietretagliate, ancora disagi per l’alluvione di tre mesi fa

105

Impossibilitati a raggiungere le proprie abitazioni. La denuncia è degli abitanti di Pietretagliate, nel territorio di Misiliscemi, dove ancora oggi continuano i disagi provocati dall’alluvione di tre mesi fa che ha messo in ginocchio il territorio, arrecando notevoli danni sia alle case sia alle attività commerciali.

Ora a lanciare il grido di allarme sono i residenti di via Antonio Ballo. La strada, infatti, è invasa da pietre e detriti che si sono staccati dalla linea ferrata che costeggia l’arteria, invadendo la carreggiata ridotta ad un vero e proprio pantano. E le precipitazioni di questi giorni hanno complicato una situazione già difficile.

Nonostante le sollecitazione degli abitanti, finora nessuno ha provveduto a liberare la strada per consentire agli abitanti di potervi accedere senza correre il rischio di rimanere impantanati con le auto.

“Io – racconta una donna – ho una casa in quella via. Da quando c’è stata l’alluvione ho difficoltà a percorrere la strada dove si sono formati dei dossi. Ho fatto diverse denunce – conclude – ma fino ad oggi la situazione non è cambiata. Mi rimpallano da un ufficio all’altro ed io non so più a quale Santo votarmi”.