“Non sarà un atto vandalico a cancellare la memoria”

20

A pochi giorni dal 25 aprile la targa in ricordo delle tre partigiane marsalesi è stata vandalizzata. Sull’episodio interviene Valentina Villabuona, presidente dell’Assemblea provinciale del Pd, che dice: “Un episodio simile era già avvenuto lo scorso anno ed era stato scoperto proprio la mattina del 25 aprile. Episodi come questo, insieme all’attacco hacker subito pochi giorni fa dal sito “Il memoriale della Resistenza” sono gravi campanelli d’allarme e ci inducono a tenere alta l’attenzione su un fenomeno che è sempre più presente nelle nostre città. Non sarà un atto vandalico a cancellare il sacrificio di tre donne marsalesi che hanno deciso di combattere per regalarci la democrazia, continueremo a portare avanti la loro memoria e i loro valori. Da democratica rinnovo l’invito a tutte le cittadine e i cittadini, nel rispetto rigoroso delle norme anti Covid, a recarsi il 25 aprile nelle strade che ricordano i partigiani o nei luoghi dove l’Anpi organizza le celebrazioni per deporre un fiore. Coltivare la memoria è la migliore risposta che ognuno di noi può dare, a chi pensa di cancellare la storia vandalizzando una targa”.