L’albero di Falcone

541

L’albero Falcone è un luogo che in questi anni ha aggregato le emozioni, il dolore, la rabbia, ma anche la gioia dei bambini, la forza di ripartire dalle idee che Giovanni Falcone ci ha lasciato in eredità, lasciando ai siciliani e ai palermitani il compito di essere quelle gambe sulle quali farle muovere nel tempo e per le generazioni future. L’albero Falcone affonda le sue radici nella legalità e nella giustizia. A dispetto del suo radicamento è l’immagine dinamica di principi che crescono e si sviluppano dentro la società isolana. All’ombra delle sue fronde sono cresciute generazioni di giovani siciliani che, sia pure lentamente, stanno cambiando questa terra, hanno rigettato la soggezione alla mafia e a ogni forma di criminalità, hanno sostituito la cultura della vita alla cultura della morte cui Cosa Nostra ci aveva piegato negli anni immediatamente prima e poco dopo le stragi del 1992. Oggi, dietro i simboli, ci sono azioni concrete che, quotidianamente vanno oltre le ricorrenze.