domenica, Luglio 14, 2024
29.1 C
Trapani
HomePoliticaLe tre domande della domenica all'assessore Lele Barbara

Le tre domande della domenica all’assessore Lele Barbara

Raccolta rifiuti, eventi sportivi e impianti al centro dell'intervista con il rappresentante della giunta municipale di Trapani.

Raccolta rifiuti, eventi sportivi e impianti al centro dell’intervista con l’assessore del Comune di Trapani Lele Barbara.

Assessore, facciamo il punto sulla situazione rifiuti. A quanto pare i prossimi giorni potrebbero essere decisivi per evitare una nuova emergenza rifiuti.

L’emergenza continua legata al rifiuto secco indifferenziato sembra non conoscere mai la fine. Dopo la chiusura della discarica di Lentini, 200 comuni sono in grave difficoltà con notevole ulteriore aggravio dei costi. Come Cttà di Trapani, grazie ad un’apposita ordinanza del sindaco anche ai sensi dell’art. 193 c.15 del Codice dell’Ambiente, abbiamo trovato una soluzione temporanea che ci consente di garantire i servizi fino a martedì. Entro questa data, la Regione dovrà dirci dove portare i nostri rifiuti, altrimenti sarà paralisi.

Parliamo di buone notizie. Questi campionati di nuoto stanno permettendo di puntare i riflettori su Trapani e sulla sua piscina olimpionica.

Si tratta di un gradito ritorno dopo le gare del 2017 e preannuncio che nel mese di luglio si terrà un nuovo campionato regionale, ancora una volta presso l’Olimpionica di Trapani. Si tratta di un impianto dalle grandi potenzialità, devastato dall’alluvione del 2022 ed ancora oggi in fase di ripresa. Abbiamo messo ordine tra le carte, riottenuto l’agibilità della tribuna e riportato famiglie, atleti e tecnici da ogni parte della Sicilia a Trapani. Grande merito va al gestore Montanti, con il quale il costante dialogo e la fattiva collaborazione del mio assessorato sono oggettivi e meritevoli di apprezzamento. Colgo l’occasione per ringraziare anche l’Ufficio Sport comunale nelle persone di Grazia Giuffrè e Pina Pisciotta per aver sempre creduto in questo impianto.

La piscina olimpionica è uno dei fiori all’occhiello nell’impiantistica sportiva della città. E’ plausibile pensare ad una sua copertura in modo da poterla utilizzare tutto l’anno e quindi anche nei mesi invernali? E per il resto degli impianti sportivi trapanesi cosa bolle in pentola?

Sicuramente nei prossimi giorni pubblicheremo un avviso pubblico volto ad affidare diversi impianti cittadini a privati per molti anni. Sapete che, come già fatto con altre strutture, sono un amante degli affidamenti a lungo termine (anche 30 anni), per consentire alle società sportive di lavorare con serenità ed alla cittadinanza di avere garanzie circa le discipline sportive da praticare anche tra i più giovani. La questione della copertura dell’Olimpionica trova delle difficoltà specialmente per quanto concerne la distanza dal mare davvero irrisoria. Tuttavia, noi ci scandalizza parlarne. La prossima settimana, con l’avviso pubblico sopra citato, si darà il via ad una nuova fase di rilancio dello sport cittadino come già avvenuto parimenti la scorsa estate.

Mario Torrente

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie