Misiliscemi, arrestato presunto spacciatore

894

Si tratta di un pastore, i Carabinieri hanno trovato nel luogo dove lavorava circa 800 grammi di marjuana

I Carabinieri della Stazione di Misiliscemi hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, un cittadino straniero 36enne.
I militari dell’Arma, durante alcuni servizi di perlustrazione, hanno notato un  insolito via vai di auto da un casolare. Hanno pertanto deciso di perquisire il sito ove lavorava come pastore lo straniero rinvenendo circa 800 gr. di marijuana,  materiale vario per il confezionamento, un bilancino di precisione e 60 euro in  contanti, presumibilmente provento dell’attività di spaccio.
Gli investigatori hanno pertanto ritenuto che il pastore avesse avviato un’attività  di spaccio e hanno arrestato l’uomo con l’accusa di detenzione di sostanze  stupefacenti ai fini di spaccio. A seguito della convalida dell’arresto, l’uomo è stato ristretto presso la propria residenza, in regime di arresti domiciliari, con braccialetto elettronico. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.