Sotto con Salerno

24

L’HandBall Erice affronterà la squadra campana in trasferta domani alle 18. La partita sarà valevole per la terza giornata di campionato.

Le arpie di coach Kokuca stanno concludendo gli allenamenti settimanali con la rifinitura in vista della trasferta di domani a Salerno. Le ericine sono partite col piede giusto in questo campionato, dando seguito a quelli che sono gli obiettivi stagionali. Due vittorie in due partite. Due ottime performance, due partite condotte dall’inizio alla fine. Una modalità di gioco che ha permesso a Martina Iacovello e a Nicole Bernabei di mettersi in evidenza e di essere convocate in Nazionale, nella speranza che possano poi far parte del gruppo che giocherà i Mondiali nel 2023. Tornando alla gara di domani, la centrale Valentina Landri, ex della partita ha dichiarato: “Salerno è da anni costruita per vincere, sarà una gara difficile che ci vedrà impegnate contro una squadra ringiovanita ma abituata ai big match. Noi andiamo a Salerno per dire la nostra e provare a vincere . Inutile negare che per me non sarà una partita normale, è una partita speciale per il mio trascorso e perché alcune avversarie sono per me come sorelle ma in campo spegnerò le emozioni e testa solo al nostro obbiettivo con la voglia di fare bene !. Per quanto riguarda il gruppo, la centrale non ha dubbi: “Siamo una compagine molto rinnovata, ma stiamo già raccogliendo qualche punto importante, frutto del duro allenamento sotto gli occhi vigili di coach Kokuca e Franco Saracino. C’è tanto ancora da lavorare per mostrare il nostro reale potenziale. Siamo una squadra con una rosa molto ampia, c’è la possibilità di allenarci sempre ai massimi ritmi e quindi potranno esserci ancora ampi margini di miglioramento” . Le arpie sembrano avere le carte in regola per proseguire spedite la marcia verso gli obiettivi, anche se il campionato è ancora all’inizio, ma si sa, chi ben comincia…