I sindaci Toscano e Tranchida incontrato il professore Scichiolone

Riunione oggi nei locali di Rigaletta del Comune di Erice con il neo presidente del Polo Universitario di Trapani. Presente all'incontro anche il Presidente del Consiglio comunale di Erice Luigi Nacci

190

Oggi negli uffici del Comune di Erice, a Rigaletta-Milo, la Sindaca Daniela Toscano ha tenuto un incontro istituzionale con il neo Presidente del Polo Universitario, Prof. Giorgio Scichilone, a cui hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio comunale Luigi Nacci ed primo cittadino di Trapani Giacomo Tranchida. Il tema, nell’ambito dei vari incontri col territorio tenuti dal Presidente del Polo, ha riguardato la visione del futuro dell’Università trapanese. “Tanti i segmenti e le possibili azioni di comune condivisione, ovviamente da confrontare con i Sindaci dei Comuni che fanno parte del Consorzio e con quanti potrebbero entrare bella compagine sociale “attesa la fruizione dei servizi — si legge in un comunicato – anche da parte dei loro cittadini/studenti. In primis, però il quesito madre ed insieme la complessiva condivisione della proposta, che trova l’adesione anche del Consorzio Universitario presieduto dal Prof. Francesco Torre, circa la trasformazione dell’Università di Palermo in Polo Universitario della Sicilia Occidentale”.

Questa visione strategica “dovrebbe portare l’Università ad “aprirsi” alla visione di università diffusa del territorio. Peraltro i rispettivi Sindaci di Trapani ed Erice continua la nota – continueranno ad incontrare il Prof Scichilone martedì per rappresentare le progettualità in fieri e talune già in appalto a servizio del Polo universitario trapanese e degli studenti anche in termini di “incoming” universitario, fermo restando di pari passo la valorizzazione dell’offerta formativa  locale in termini di dottorati, corsi e master qualificanti tanto per la domanda degli studenti trapanesi quanto attrattori di studenti provenienti da fuori città. Rispetto a tanto – conclude il comunicato – i Sindaci hanno sollecitato il Presidente del Polo a farsi promotore di un diretto e plurale confronto con il nuovo Rettore ed i comuni del trapanese”.