Home Attualità Nota sulla conclusione dell’iter dei ricorsi dei tesserati Pd di Marsala

Nota sulla conclusione dell’iter dei ricorsi dei tesserati Pd di Marsala

“Ci preme rendere noto alla cittadinanza che il 22 aprile scorso si è chiuso definitivamente il ciclo dei ricorsi avviato dalla segretaria di circolo del Pd di Marsala, Rosalba Mezzapelle, avverso alcuni dirigenti del partito che hanno scelto di candidarsi in altre liste, imparentate con il Pd, a supporto della coalizione di centro sinistra, per le elezioni amministrative tenutesi a Marsala il 4 e 5 ottobre 2020.

Alcuni dirigenti e tesserati “inquisiti” hanno infatti scelto di ricorrere in appello alla Commissione Regionale di Garanzia, impugnando quello che ritenevano essere un provvedimento iniquo seppur blando, se consideriamo che la richiesta del ricorrente era l’espulsione per due anni dal partito (ex. Art 4 statuto del partito democratico), ovvero il “richiamo scritto” ricevuto dalla Commissione Provinciale.

La Commissione Regionale di Garanzia del PD ha accolto il ricorso presentato da alcuni di noi sancendo, in primis, l’illegittimità dei provvedimenti assunti dalla commissione di garanzia provinciale del PD, invalidando così il richiamo scritto contro di noi assunto, in quanto la stessa Commissione Provinciale era “viziata geneticamente”.

In secondo luogo, la Commissione Regionale ha evidenziato come il ricorso originario, promosso dalla segretaria di circolo e avallato da alcuni componenti della direzione provinciale, era comunque irricevibile perché era un “ricorso che afferiva a fatti accaduti in ogni caso oltre il termine massimo previsto dallo Statuto perché si potesse promuoverlo”.

Pertanto, la Commissione Regionale di Garanzia del PD Sicilia, “definitivamente decidendo sul ricorso pervenuto il 27.03.2021 da parte di Licari e degli altri – ha dichiarato – di accogliere il ricorso stesso e per l’effetto – si è determinata – per l’annullamento della sanzione disciplinare oggetto del ricorso”.

La duplice motivazione fornitaci dall’organismo superiore regionale, che chiude questa triste vicenda, riceve il nostro accoglimento.

Resta tuttavia l’amarezza della constatazione che il ricorso presentato su iniziativa della segretaria di circolo, e il conseguente “rimprovero scritto” della commissione provinciale, non dovevano esistere, perché inammissibili in origine in quanto infondati, ossia non aderenti a quanto disciplina lo Statuto del partito, che chi ricopre ruoli direttivi si presuppone debba conoscere.

50 tesserati del partito, a cui va la nostra profonda riconoscenza, avevano sollecitato in corso d’opera sia la Segretaria Mezzapelle che il segretario Venuti affinché tale ricorso iniquo venisse ritirato. Anche quelle voci sono rimaste inascoltate, come inascoltato è stato il richiamo ad un confronto sereno e costruttivo.

Dovremmo pensare che parte della classe dirigente del partito di Marsala voglia continuare a mantenere un partito dilaniato da divisioni interne per altrui opportunità politica?

Dobbiamo pensare che prevale un sentimento di conservazione che include il timore verso le nuove energie e risorse che, in quanto scollegate da logiche di posizionamento politico opportunistico che ostacolano l’auto determinazione dei circoli, possono apportare idee di rinnovamento?

Le strategie e i tatticismi appartengono ad un modo ormai vecchio e controproducente di fare politica, che allontana i cittadini e distrugge il consenso piuttosto che generarlo, e contraddicono il senso di servizio alla comunità, gratuito e disinteressato, cui la politica deve aspirare.

Vogliamo ringraziare i tesserati e i militanti di centro sinistra che in questa battaglia che poteva essere evitata ci hanno supportati in forma pubblica e privata.

Auspichiamo che l’impegno, l’energia e il tempo di chi decide di lavorare in politica e, nella fattispecie, in una politica orientata dai valori di sinistra sia rivolta esclusivamente verso l’interesse della comunità, per cercare di rendere concreti gli ideali di equità, solidarietà e giustizia sociale che rappresentano la mappa genetica del nostro partito e non in diatribe che si trasformano, così come constatato, in un boomerang”.

I sottoscritti

Alagna Luana

De Vita Massimo

Licari Linda

Sciarrino Matilde

Ultime notizie in diretta

Termina la stagione dell’Handball Erice

Tornano a casa a testa alta e con onore le ragazze dell’Handball Erice...

Come cambia il consenso in Italia

Barometro Politico dell’Istituto Demopolis. Peso e trend dei partiti, fiducia nei leader, valutazioni sul...

Piccoli batteristi crescono

Il giovane batterista valdericino Francesco Vultaggio ha partecipato ad...

Mercato ittico verso la riapertura

Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida nella struttura dove sono in fase di...

A Paceco il recupero della Torre saracena

Potranno presto cominciare, a Paceco, i lavori per recuperare la Torre saracena di...

Il Presidente della Regione si è vaccinato

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, come aveva annunciato nei giorni scorsi,...

Coronavirus. Aggiornamento in Sicilia

Sono 851 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia, su 25.434 tamponi processati,...

In Sicilia una vera e propria “Primavera dell’Archeologia”

Da Lilibeo a Messina, da Segesta a Siracusa, da Selinunte ad Agrigento, la...

L’associazione EtiCOlogica al lavoro per il corretto smaltimento della plastica

Lo scorso 6 maggio 2021 l’associazione EtiCOlogica è stata invitata a un incontro,...

Altre Notizie di Oggi

Maltrattamenti all’ex compagna. Divieto di avvicinamento per un trapanese

È accusato di maltrattamenti nei confronti della sua ex compagna il trentunenne cui la polizia di Trapani ha notificato la misura cautelare...

Mazara del Vallo, l’Aliseo è entrato in porto

Il peschereccio, con a bordo i sette uomini di equipaggio, è approdata in banchina Il peschereccio "Aliseo" è entrato...

Paura nel Mediterraneo, liberato il motopesca mazarese

La situazione adesso sembra sotto controllo, il peschereccio con a bordo il ferito sta rientrando in Sicilia ma sono state fasi concitatissime

Peschereccio mazarese mitragliato da motovedetta libica

Ferito il comandante Giuseppe Giacalone Il peschereccio "Aliseo" della flotta di Mazara del Vallo, che era impegnato in una...

Trapani, furti in ospedale. Indagata una addetta alle pulizie

Una donna di 39 anni, addetta alle pulizie di una ditta esterna che opera presso l'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani è indagata...

Minaccia aggravata: una denuncia

Protagonista della vicenda un uomo di 63 anni Getta la carcassa di un coniglio nel cortile dell’abitazione di un...
Trapani
cielo sereno
15.4 ° C
18.3 °
12 °
100 %
1.5kmh
0 %
Dom
23 °
Lun
24 °
Mar
23 °
Mer
19 °
Gio
20 °