Marsala: violazione di sigilli. Una donna è stata deferita all’autorità giudiziaria

18

Nel corso della giornata odierna, il Nucleo Operativo Guardie Ecozoofile, distaccamento di Erice, accertavano la violazione dei sigilli da parte di una donna marsalese.                     L’area in questione era stata posta sotto sequestro preventivo su disposizione della Procura della Repubblica di Marsala lo scorso luglio per il protrarsi dell’attività illecita di allevamento abusivo di animali nel presunto luogo delle commissione del reato.               Il Dirigente del Nogez Claudio La Commare ricorda che “la violazione dei locali posti sotto sequestro è punibile ai sensi dell’art.349 c.p. con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da centotre a milletrecentodue euro”.