Verso la sfida contro il Pordenone

In casa Trapani Calcio fari puntati verso la prossima partita contro la formazione friulana.

187

di Federico Tarantino

Mancano due giorni alla gara di venerdì del Trapani che ospiterà, allo stadio Provinciale, il Pordenone. La partita avrà inizio alle 18,45: si tratta dell’ultimo match fissato in orario preserale. Da lunedì in poi tutte le gare si disputeranno dalle 21. I granata dovranno fare a meno di capitan Pagliarulo per squalifica. L’ambiente trapanese conta di recuperare il norvegese Stefan Strandberg, anche se il calciatore è alle prese con un’infiammazione ai tendini d’Achille. Strandberg nella sua carriera ha sofferto parecchio per questa particolare zona del corpo: il difensore in passato si è sottoposto a sei tortuosi interventi chirurgici. Dovrebbe ritornare tra i convocati Gregorio Luperini, assente contro il Frosinone per una lombalgia. Anthony Taugourdeau deve convincere Fabrizio Castori per conquistare la maglia da titolare: le tre gare in sette giorni potrebbero registrare dei cambiamenti negli uomini scelti. Il Trapani però non deve fare il passo più lunga della gamba ed analizzare gara per gara i nove match rimasti nel campionato di serie B. Ogni partita è fondamentale ed i trapanesi hanno bisogno di punti.

Un’idea espressa da Roberto Pirrello, nostro ospite ieri sera nella trasmissione Sport Sud, e poi anche dal centrocampista granata Moses Odjer.