domenica, Luglio 14, 2024
29.1 C
Trapani
HomePoliticaEuroparlamento, Leoluca Orlando va a Bruxelles

Europarlamento, Leoluca Orlando va a Bruxelles

Ha girato la Sicilia in lungo e in largo spiegando la sua idea di “Europa mediterranea”. Oggi il professor Leoluca Orlando può ufficialmente ritornare a lavorare in quel Parlamento Europeo che lo vide fra i protagonisti nella legislatura 94/99 quando venne eletto con la Rete, la sua creatura politica che produsse la “primavera palermitana”.
Ad annunciarlo sono stati i deputati di Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli e Nicola Fratoianni: “Alla luce delle proclamazioni avvenute e delle decisioni assunte dai candidati plurieletti, comunichiamo che i/le sei eletti/e al parlamento europeo sono: Ilaria Salis, Mimmo Lucano, Ignazio Marino, Cristina Guarda, Leoluca Orlando e Benedetta Scuderi. A loro vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro e di portare le istanze della giustizia sociale, climatica e della pace del programma dell’Alleanza Verdi e Sinistra nel Parlamento Europeo.”
Significativi i consensi ottenuti anche nella provincia di Trapani dove Orlando ha trovato un buon alleato nel giovane assessore trapanese Lele Barbara che, ad onor del vero, proprio nella città di Trapani ha ottenuto più voti rispetto all’ex sindaco di Palermo.
Un progetto politico, quello sposato sia da Barbara che da un altro trapanese quale Paolo Petralia Camassa (che di Orlando è stato assessore a Palermo), che molto probabilmente ha visto porre le basi proprio in occasione delle consultazioni europee.
Ora, Orlando, potrà dare seguito ai propositi espressi in campagna elettorale a partire da quell’Erasmus “per contadini, operai, artigiani e non solo per chi se lo può permettere o ha studiato”, suo cavallo di battaglia.

Nicola Baldarotta

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie