Incendio a contrada Serro, salvati gli ulivi millenari

614

Un grosso incendio è divampato questo pomeriggio a contrada Serro, mettendo a rischio gli antichissimi ulivi della zona, qualcuno anche di 1500 e 2000 anni. Piante ultra secolari che sarebbero potuti andare completamente a fuoco. Ma il pronto intervento della Forestale ha scongiurato il peggio, permettendo di limitare i danni. La zona interessata dal fuoco si trova nel territorio di Paceco, nei pressi della via Salemi e dell’impianto di stoccaggio di rifiuti di contrada Belvedere.

Sul posto sono arrivati, coordinati dal vicecomandante del distaccamento di Erice della Forestale Alberto Vitaggio, la “veicolare Erice” e le autobotti 1 e 4. In tutto tre mezzi della Forestale più il pk con il modulo antincendio condotto dallo stesso ispettore Vitaggio, che è intervenuto direttamente su un ulivo millenario, concentrando il getto dell’acqua sulla base dell’antichissima pianta e sulle sue radici, salvandola così da morte certa.

Il rogo ha minacciato anche diverse abitazioni. Sul posto anche i vigili del fuoco ed volontari di “Sos Valderice”, chiamati dalla Forestale mentre il responsabile comunale della Protezione Civile di Erice Peppe Tilotta ha attivato le associazioni Humanitas e Angeli del Soccorso coordinati. Il rogo è stato domato nel tardo pomeriggio. Alla fine sono andati bruciati alcuni alberi di ulivo ma molte piante, comprese quelle più antiche, sono state salvate. Una di loro è stata purtroppo danneggiata dal fuoco che ha minacciato anche degli animali nella parte alta di colle Serro, che sono stati salvati dai volontari di Sos Valderice e dai forestali coordinati dall’ispettore Vitaggio.

Mario Torrente