Ancora incendi nel Trapanese: fiamme nel vallone di Segesta

133

Domani ieri sera l’incendio divampato ieri pomeriggio nel territorio di Calatafimi-Segesta, nella zona di Monte Pispisa e Monte Barbaro, praticamente nei pressi dell’area archeologica.

Le fiamme hanno divorato la vegetazione della vallata compresa tra monte Pispisa e Segesta, risalendo il promontorio dove si trova l’antichissimo Santuario di Mango, nella parte bassa di Monte Barbaro. Una zona bellissima, caratterizzata oltre dalla presenza dell’area archeologica anche da diversi sentieri frequentati da sempre più escursionisti. Per domare l’incendio si è reso necessario l’intervento di un canadair assieme all’elicottero e diverse squadre della Forestale. Sul posto, impegnato nelle operazioni di spegnimento anche l’elicottero dell’82° Centro C.S.A.R. dell’Aeronautica Militare che ha effettuato due ore di volo facendo per 16 sganci e scaricando qualcosa con 140 mila litri di acqua. L’equipaggio è decollato alle 17.30 per rientrare alle 19.30. L’elicottero HH-139A dell’Aeronautica militare fa parte degli assetti delle forze armate che il Ministero della Difesa ha messo a disposizione per la campagna antincendi boschivi di quest’anno in Sicilia, iniziata lo scorso 15 giugno.