Attivo in provincia di Trapani lo sportello dell’Associazione Antiracket

34

Sostegno delle vittime, ma anche prevenzione, in tutte le forme possibili, anche – per la prima volta – con una consulenza “digitale”: è operativo in Provincia di Trapani lo sportello di ascolto dell’Associazione Antiracket e Antiusura Trapani.

Si tratta di un progetto finanziato dal Ministero dell’Interno e il cui obiettivo è il sostegno, il supporto e l’assistenza per le vittime del pizzo e dell’usura.

Allo Sportello di Solidarietà  possono rivolgersi non solo gli operatori economici ma anche i professionisti e, più genericamente, i cittadini che hanno bisogno di assistenza perché ritengono di essere finiti nelle maglie dell’estorsione, o di essere vittime di usura.

All’interno dello sportello operano professionisti di diversi settori, in grado di analizzare tutti gli aspetti più importanti e proporre strategie efficaci. Lo sportello infatti, offre consulenza legale e giuridica, economica, e supporto psicologico. Inoltre lavora in rete con istituzioni, enti locali e forze di polizia, e mira, nella sua attività, a coinvolgere gli ordini professionali,  i sindacati e le organizzazioni datoriali del territorio. Insomma, un lavoro a tutto campo, per non lasciare solo chi vuole denunciare e fornire un aiuto concreto e qualificato. 

Entrare in contatto con lo Sportello è facile e immediato. Si può chiamare il numero 370 1543414 o inviare una mail a info@trapaniantiracket.it.  Lo sportello riceve anche tutti i mercoledì e venerdì dalle 16 alle 20, in Via Marinella 8 a Trapani.