77° anniversario della Liberazione a Partanna

64

Questa mattina, nella ricorrenza del 77° anniversario della Liberazione, il sindaco Nicolò Catania assieme al Presidente del Consiglio Comunale, Massimo Cangemi, al Comandante dei Carabinieri della stazione di Partanna, Vincenzo Bonura, all’ex Comandante dei Vigili Urbani, Giuseppe Mauro, all’assessore Santo Corrente, e all’arciprete Don Antonino Gucciardi, ha deposto una corona d’alloro alla lapide ai Caduti, in via Vittorio Emanuele, alla destra del Palazzo Municipale. «Celebriamo oggi la Festa della Liberazione – ha detto Nicolò Catania – Liberazione che 77 anni fa è stata conquistata e che non dobbiamo mai dare per scontata, così come purtroppo, anche l’attualità che stiamo vivendo ci insegna. Mai come quest’anno i valori di libertà che sembrano essere patrimonio acquisito, vengono meno, e l’esempio doloroso e reale di quello che sta accadendo a causa della guerra in corso, ce lo ricorda. Un pensiero commosso pertanto va al sacrificio di chi ha combattuto per la libertà, che non celebriamo per consuetudine, ma per mantenere viva la memoria e il ricordo di un evento che costituisce uno dei passaggi più delicati e importanti della nostra storia. Abbiamo il dovere di ricordare l’ideale e il sacrificio della vita di uomini e donne che nel tempo si sono immolati, e custodirli quale patrimonio irrinunciabile».