Soffia lo Scirocco: c’è allerta incendi

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato un avviso per pericolo incendi.

371

Da questa mattina nel Trapanese soffia forte vento di Scirocco, con temperature di fatto estive e caldo torrido. Il che ha fatto alzata la soglia di attenzione per il rischio incendi. La Protezione Civile ha diramato un avviso, con livello medio di pre allerta, per le province di Trapani, Palermo ed Agrigento, invitando i sindaci ad attivare le procedure previste nel piano comunale di emergenza. Per oggi sono state allertate le associazioni di volontariato della Protezione Civile, con attività di vigilanza nel territorio. Il vento in queste ore sta soffiando con una velocità oltre i 20 nodi e raffiche fino a 30 nodi.

Si teme dunque per il divampare di roghi alimentati dal forte vento di scirocco. Venti giorni addietro, era il 5 maggio, proprio in una giornata di forte vento di scirocco, un enorme incendio ha devastato il versante di Martogna, Sant’Anna e Castellazzo della montagna di Erice, distruggendo mezzo bosco, tra l’altro nella parte più antica, quella sopra la strada provinciale, che non era mai andata a fuoco con alberi di oltre 50 anni piantati negli anni Settanta dalla Forestale. L’unica zona che è riusciti a salvare è quella del Parco Avventura e degli animali, praticamente la parta alta dell’area demaniale di Martogna. Tutto attorno le fiamme hanno invece divorato qualcosa come 200 ettari di patrimonio ambientale, risalendo lungo il versante Ovest del Monte ed arrivando quasi fini alle porte di Erice. Quello che fino ai primi di maggio era un angolo di verde con prospettive da incanto sul blu del mare delle Egadi ed il bianco della città di Trapani si è ritrovato annerito e ridotto in cenere. La montagna si è ritrovata sfregiata in piena primavera, con un un enorme danno all’ambiente. Meno alberi. E l’ennesima occasione persa per il territorio.

Mario Torrente