La nuova governance del Luglio Musicale, ecco perchè Butera non ha accettato

231

di Mario Torrente

Con la nomina di Natale Pietrafitta a consigliere delegato, il Luglio Musicale Trapanese ha una nuova governance. Ieri, nel corso della conferenza stampa, è stata anche presentata la la 74a stagione lirica dell’Ente

Ieri, nel corso della conferenza stampa, tenutasi al Palazzo d’Alì, è venuto fuori un messaggio forte e positivo sulla dimensione collettiva del Luglio Musicale Trapanese a valore imprescindibile per la città, da salvaguardare e valorizzare- Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, il direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese Walter Roccaro e per l’occasione è stato presentato il nuovo consigliere delegato Natale Pietrafitta. Nel corso della conferenza stampa è stata illustrata la 74a stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, lanciata come sarà la stagione lirica non soltanto delle “emozioni” ma anche e soprattutto “delle idee”.

Dunque da ieri, con la nomina di Natale Pietrafitta a consigliere delegato, il Luglio Trapanese ha una nuova governance. Il sindaco Tranchida ha anche spiegato i motivi del rifiuto di Giuseppe Butera, che resta componente del cda, tenendo a ringraziare anche Matteo Giurlanda per il lavoro fatto per sistemare i conti dell’Ente.

Ascolta l’intervista al sindaco Tranchida