28 marzo, una data quasi simbolica. Una ripartenza di speranza e di sguardo ottimistico sull’immediato futuro. È il giorno in cui da Forlì e per Birgi e viceversa dovrebbe volare il primo Boeing 737–800 della Lumiwings. Il 27 marzo dovrebbe avere termine il blocco degli spostamenti tra regioni e, se la situazione pandemica dovesse essere contenuta, sarà nuovamente possibile volare. Lumiwings aveva già chiuso gli accordi con Airgest lo scorso anno ma l’emergenza pandemia ha costretto la compagnia aerea a rinviare di quasi un anno la schedulazione delle tratte. Oggi presso l’aeroporto è stata presentata la rimodulazione dei voli. La flotta sarà composta inizialmente da tre Boeing 737 da 139 posti. Lumiwings farà base all’aeroporto di Forlì dal quale, in connessione probabilmente a partire da maggio, certamente da giugno, sarà possibile volare per le destinazioni dell’est europa: due in Polonia; due in Romania. Saranno invece dirette le rotte da Trapani alle isole greche.

Le nuove rotte della compagnia Lumiwings a Trapani

Dal 28 marzo partirà il Trapani-Forlì (Emilia Romagna) per sei giorni a settimana tranne il mercoledì. Da giugno a settembre voleranno il Trapani-Heraklion (Creta) il mercoledì; il Trapani-Santorini, martedì e sabato; Trapani-Rodi, martedì e sabato; Trapani-Katowice (Polonia),  lunedì e venerdì; Trapani-Lodz (Polonia), martedì e sabato; Trapani–Arad (Romania), lunedì e venerdì e Trapani-Craiova (Romania), lunedì e venerdì. Gli ultimi quattro con una sosta di 50 minuti a Forlì per la sanificazione dell’aeromobile.

Le promozioni di Lumiwings per la Summer 2021

La compagnia aerea Lumiwings ha lanciato tre tariffe: Light, Classic, Flex e si potrà far viaggiare in cabina il cane o il gatto con un solo euro di sovrapprezzo, nel periodo dal 1 giugno al 15 settembre. La Promo a 35 euro è già quasi esaurita. Il cambio del biglietto è gratuito fino al 31 ottobre, un bagaglio da 23 kg in stiva è incluso nella tariffa Light e Classic e 32 kg nella tariffa Flex su alcune tratte. Il bagaglio a mano da 8 chili è consentito in cabina. Distribuzione vendita diretta sul web e attraverso il call center 331-4145456, dal lunedì al venerdì, dalle 09 alle 18, negli aeroporti nei maggiori GDS e, dalla prossima settimana, ci sarà anche un link diretto con le agenzie di Viaggio. care@lumiwings.com https://lumiwings.com/form/customer-care

I dirigenti di Lumiwings hanno annunciato che le rotte hanno destato molto interesse, soprattutto in Polonia e Romania, con un ottimo livello di riempimento dei voli per Trapani. Si vola nel rispetto delle regole di sicurezza sanitaria imposte dalla IATA, l’organismo internazionale dei voli civili, quindi sempre mascherina calzata sul volto. Lumiwings ammette passeggeri solo se in possesso di mascherine sanitarie, quindi mascherine chirururgiche o FFP2. Non sono ammesse altre mascherine, in pratica quelle di stoffa e quelle generiche.

La responsabile commerciale di Lumiwings, Chiara Rebughini

«Siamo entusiasti – ha detto Chiara Rebughini, responsabile commerciale della compagnia aerea Lumiwings – di affrontare insieme all’aeroporto di Trapani Birgi questa nuova sfida in un momento così particolare. I voli di Lumiwings collegheranno la Sicilia con Forlì, le mete della Grecia e le città dell’Europa dell’Est. Questa collaborazione porterà sicuramente ottimi frutti per la promozione e l’economia dei territori serviti. Stiamo avendo già grande richiesta dall’Europa dell’Est verso Trapani. L’affidabilità della nostra compagnia garantirà un servizio della massima qualità, che saprà fornire un valido supporto alla mobilità nazionale e internazionale».

Il presidente dell’AIRGEST, Salvatore Ombra

«Pur non essendo nuovi di questo mestiere – ha commentato Salvatore Ombra, presidente di Airgest – siamo emozionati nel presentare nuovi voli con una nuova compagnia aerea all’aeroporto di Trapani. Un incontro, quello con Lumiwings, nato in occasione di un TTG e maturato nonostante il lockdown, per il profondo desiderio da parte di entrambi di andare avanti. La Forlì è una rotta importante che ci rilancia verso l’Est Europa e quelle sulla Grecia sono assolutamente vincenti. Spero che non sia un punto di arrivo ma il punto di partenza e che il territorio risponda bene. Per la prossima Summer puntiamo a 30 rotte dal nostro aeroporto, l’obiettivo è quello che ci eravamo posti l’anno scorso ma traslato di un anno, e cioè di raggiungere e superare il milione di passeggeri e poter essere un valido punto del turismo nella Sicilia Occidentale e ripagare la Regione siciliana, socio di maggioranza per gli investimenti fatti».

Intanto l’aeroporto di Trapani ha rinnovato il sistema di accesso e pagamento della sosta. Un parcheggio user friendly aperto ai pagamenti contacless, come spiega il direttore generale Airgest, Michele Bufo

ASCOLTA L’INTERVISTA AL DG MICHELE BUFO