Home Cronaca Rinnovabili, Regione blocca concessioni

Rinnovabili, Regione blocca concessioni

Tra le aziende la Sun Power Sicilia. Nel cda c’è Antonello Barbieri, uomo vicino a Vito Nicastri

Sospese dalla Regione le autorizzazioni ad alcune imprese che operano nel settore delle energie rinnovabili dopo lo scoppio dell’inchiesta della scorsa settimana che ha portato all’arresto del “Signore del vento” Vito Nicastri e che vede indagati, tra gli altri, il sottosegretario della Lega Armando Siri e il consulente Paolo Arata. “I provvedimenti prendono spunto dall’articolo 3 del Patto di integrità,  il cosiddetto Codice Vigna”,  si legge in una nota di Palazzo d’Orleans. Tra le società stoppate, compare la Sun Power Sicilia srl, per un impianto fotovoltaico (in realtà non ancora realizzato) da 55 megawatt nel territorio di Carlentini e Melilli, in provincia di Siracusa. L’azienda ha un capitale sociale di 20mila euro, le cui quote sono per l’80 per cento detenute dalla Baywa R.E. srl e il restante 20 di proprietà del milanese Antonello Barbieri, coinvolto nell’indagine su Arata sui presunti casi di corruzione all’interno dell’assessorato all’Energia e al Comune di Calatafimi. Stop anche all’Etnea per dieci collegamenti alla Rete elettrica nazionale per altrettanti impianti di mini-eolico a Calatafimi-Segesta. Il sospetto dei magistrati è che dietro la Sun Power Sicilia possa esserci proprio Vito Nicastri, ritenuto vicino al boss castelvetranese Matteo Messina Denaro. La società dal 2013 al 2017 ha avuto come socio unico un’altra srl, la Quantans, indicata nelle carte della procura di Palermo tra quelle di cui Nicastri sarebbe socio occulto. Amministratore della Quantans – così’ come emerge dall’inchiesta – è risultato proprio Barbieri. Il 27 marzo 2007, la società viene registrata. Quel giorno a presentarsi davanti a un notaio alcamese, nelle vesti di amministratore unico della neonata Sun Power Sicilia, compare proprio Vito Nicastri. Il sospetto della procura è che Cosa nostra possa in questi anni avere riacceso il proprio interesse a infiltrarsi nel settore delle rinnovabili. E così, dopo il boom dell’eolico, l’attenzione si sarebbe spostata altrove: a partire dalla produzione di biometano. Al momento sono circa una decina le istanze presentate alla Regione da parte di privati interessati a realizzare impianti per la produzione di biometano. Tra essi anche il  progetto presentato a Calatafimi da Solgesta, amministrata dalla moglie di Arata,  Alessandra Rollino, che, a fronte di un capitale sociale di appena 2500 euro, puntava a realizzare investimenti per circa 80 milioni di euro. Ieri la Regione ha annunciato di avere sospeso i due procedimenti autorizzativi.

Pamela Giacomarro

Ultime notizie in diretta

Calcio: Rinviata Cittanova -Trapani

Ora è ufficiale. A seguito della richiesta della Cittanovese, e...

Oggi scuole chiuse, sulle ordinanze c’è però l’incognita dei ricorsi al Tar

di Mario Torrente Dunque, oltre a Trapani, da oggi le...

Covid, Musumeci scrive a Speranza

Un ultimo appello del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, al governo nazionale...

Basket, i granata vincono il derby 83-78

2B Control Trapani vs Infodrive Capo d’Orlando 83-78 Parziali: (23-28; 48-45;...

Il sindaco Tranchida partecipa all’incontro on line con gli studenti

Il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, invitato dagli studenti, ha partecipato alla manifestazione/riunione...

Continuano i lavori a Bresciana

Procedono senza sosta da una settimana, compresi i giorni festivi come oggi, di...

Scuole chiuse anche a Buseto Palizzolo

Questa mattina il sindaco di Buseto Palizzolo Roberto Maiorana ha firmato l'ordinanza con...

Castellammare del Golfo: sospese le attività didattiche in presenza al 17 al 22 gennaio

Dopo il parere favorevole dell’Asp, il sindaco Nicolò Rizzo ha firmato l’ordinanza di...

Paceco, sospesa l’attività didattica in presenza nelle scuole

La didattica a distanza dal 17 gennaio fino al 26 Gennaio 2022 in...

Altre Notizie di Oggi

Avviso conclusione indagini per sette uomini vicini alle cosche trapanesi.

Indagati, dalla Procura di Trapani, sette persone alle quali è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini. Si tratta di Paolo Marino,...

Divieto di avvicinamento per un trapanese di 36 anni

Atti persecutori nei confronti della ex fidanzata. Questa l’accusa formulata dai carabinieri della compagnia di Trapani nei confronti di un uomo di...

Chiesta l’archiviazione per Rizzi, indagato per violazione di domicilio e diffamazione

Il pubblico ministero Giulia Signaroldi ha chiesto al GIP del Tribunale di Trapani di archiviare il procedimento penale a carico dell'animalista Enrico...

GdF. Gas effetto serra sequestrato a Palermo. Era destinato ad azienda di Marsala

Decine e decine di bombole di gas fluorurato sono state intercettate nel porto di Palermo dalla Guardia di Finanza e dalla Agenzia...

Estorcevano prestazioni alberghiere: due giovani indagati dalla Polizia di Stato

Il più grande è stato arrestato dalla polizia e sottoposto ai “domiciliari”. Per il complice, invece, è scattato l'obbligo di dimora

Marsala. Denunce e sanzioni dopo i controlli dei carabinieri

Quattro persone denunciate, tre segnalate alla Prefettura altre due sanzionate per violazione delle norme anti-Covid. Il bilancio di un servizio di controllo...
Trapani
nubi sparse
10.7 ° C
11.1 °
10.5 °
79 %
1.9kmh
46 %
Lun
13 °
Mar
13 °
Mer
12 °
Gio
12 °
Ven
11 °