martedì, Luglio 23, 2024
28.1 C
Trapani
HomeSportLa Trapani Shark chiama Abass

La Trapani Shark chiama Abass

I granata puntano all'ala della nazionale in scadenza con la Virtus Bologna

È già al lavoro la dirigenza della Trapani Shark per preparare la prossima stagione dopo la promozione in Serie A raggiunta con la vittoria dell’ultimo campionato di A2. I siciliani lavorano su più fronti, a partire dalla panchina: Quilici è andato ad Agrigento, e le insistenti voci su Repesa porterebbero Andrea Diana a ricoprire il ruolo di secondo il prossimo anno, una scelta di grande spessore visto che il tecnico croato ha vinto per due volte lo Scudetto (nel 2005 con la Fortitudo Bologna e nel 2016 con l’Olimpia Milano) e che Diana, nella veste di assistent coach, vinse lo Scudetto nel 2021 con la Virtus Bologna. E ancora, sono tanti i rumors di mercato: i granata ripartiranno da Gentile, Alibegovic e Horton, senza escludere le riconferme di Mollura, Pullazi, Mobio e Notae. Verso l’addio, invece, Matteo Imbrò, che sarebbe conteso da Rimini e Forlì, leggermente più fredda, invece, nelle ultime ore la pista Udine.

In entrata, sembra sfumato il sogno Melli, destinato a tornare al Fenerbahce, in Turchia; i siciliani starebbero però lavorando ancora per portare Tonut in granata se dovesse rompersi il rapporto con Milano e il nome di maggior risalto sarebbe quello di Awudu Abass, prossimo alla scadenza del contratto con la Virtus Bologna e lontano dal rinnovo: sarebbero poche le speranze di vedere un suo ritorno all’Olimpia, motivo per cui i tifosi trapanesi possono sperare in un ingaggio dopo che lo stesso presidente Antonini ha espresso parole al miele per l’ala della nazionale in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport. L’obiettivo della Shark sarebbe quello di raggiungere almeno i playoff, traguardo tutt’altro che semplice per una società al primo anno in Serie A, ma che potrebbe essere conseguito grazie alla qualità del roster e alla grande esperienza di un coach come Repesa sulla panchina.

Francesco Torrente

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie