Allerta meteo regionale, ecco cosa fare

5148

Attesa un’altra forte precipitazione in mattinata

ALLERTA METEO LANCIATA DALLA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE. LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI INVITANO ALLA PRUDENZA E A LASCIARE LE ABITAZIONI SOLO SE STRETTAMEMTE NECESSARIO. ALCUNE INFORMAZIONI UTILI

  • Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità e dai mezzi di comunicazione
  • Non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di corsi d’acqua
  • Non sostare in aree soggette a esondazioni o allagamenti, anche in ambito urbano. 
  • Non tentare di arginare la massa d’acqua e spostarsi subito ai piani superiori, qualora questa dovesse entrare dentro le abitazioni
  • Non percorrere sottopassaggi sia durante che dopo un evento piovoso, né a piedi né con automezzi
  • Allontanarsi dai luoghi se si avvertono rumori sospetti e riconducibili all’ edificio, come scricchiolii, tonfi ecc.
  • Allontanarsi dai luoghi se ci si accorge dell’apertura di fratture nel terreno e se si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante, specialmente durante e dopo eventi piovosi particolarmente intensi o prolungati
  • Nel caso si debba abbandonare l’abitazione, chiudere il gas, staccare l’elettricità e non dimenticare l’animale domestico, se presente
  • Non sostare al di sotto di una pendice rocciosa non adeguatamente protetta o argillosa, in particolar modo durante e dopo un evento piovoso
  • Allontanarsi dalle spiagge e dalle coste durante le mareggiate e in caso di allerta meteo
  • Non sostare e non curiosare in aree dove si è verificata una frana o un alluvione, in quanto possono esserci rischi e residui e si ostacola l’operazione dei tecnici e dei soccorritori avvisare il comune e i suoi uffici le sale operative e provinciali e regionali di ogni rischio di cui si viene a conoscenza