14.6 C
Trapani
domenica, Dicembre 10, 2023
HomeAttualitàPiano di interventi contro il rischio frane

Piano di interventi contro il rischio frane

Concordato con la Regione un piano d’interventi per le emergenze idrogeologiche nelle Egadi. Domani il sopralluogo nelle isole.

Comune di Favignana e Regione Siciliana insieme per affrontare le emergenze idrogeologiche delle Egadi. Nei prossimi mesi sarà avviato un piano di interventi in aree di Favignana, Levanzo e Marettimo interessate da eventi franosi. L’impegno è stato assunto nel corso di una riunione, tenuta a Palermo nei giorni scorsi, a cui hanno preso parte il sindaco Francesco Forgione e il vice sindaco Ignazio Galuppo.

“Su nostra richiesta si è svolto presso la presidenza della Regione, alla presenza del capo di gabinetto del governatore, un incontro per affrontare i problemi delle emergenze idrogeologiche nelle nostre isole”, ha detto il sindaco Francesco Forgione. “Erano presenti anche la dirigente del Dipartimento Territorio della Regione Siciliana e i responsabili della Protezione civile, dell’Autorità di Bacino, del Genio civile di Trapani e dell’Ufficio del Commissario per l’emergenza idrogeologica. Nel corso dell’incontro abbiamo chiesto di unire e fare convergere tutte le energie e le risorse disponibili per intervenire su tre aree delle nostre isole, la zona dello Scalo vecchio a Marettimo, la strada che conduce a contrada Tramontana a Levanzo e la zona dei Calamoni a Favignana. Abbiamo registrato – ha continuato il primo cittadino  – la massima disponibilità concreta e immediata sia da parte della Presidenza della Regione che di tutte le Istituzioni intervenute. Si è concordato l’avvio di un piano di interventi per ripristinare le condizioni di sicurezza nelle tre aree e renderle nuovamente fruibili”. 

E già domani si terrà un primo sopralluogo per definire un piano concreto di interventi e un crono programma che Comune e Regione, insieme, verificheranno nell’attuazione e nel rispetto dei tempi. I rappresentanti di tutte le Istituzioni presenti al tavolo – ha fatto sapere Forgione – effettueranno un primo sopralluogo nei tre siti per definire un piano concreto di interventi e un crono programma che Comune e Regione, insieme, verificheremo nell’attuazione e nel rispetto dei tempi”.

ASCOLTA L’INTERVISTA AL SINDACO FORGIONE

- Advertisment -

Altre notizie