Home Politica Rettifica dei confini, anche il Comune di Custonaci aderisce al tavolo tecnico

Rettifica dei confini, anche il Comune di Custonaci aderisce al tavolo tecnico

Dopo Buseto e Valderice anche il Comune di Custonaci aderisce alla proposta di un tavolo tecnico per la Rettifica dei confini. Per sindaco Morfino “la funzionalità dei servizi tra i Comuni dell’Agroericino è un obiettivo da raggiungere”

Dopo Buseto e Valderice anche Custonaci parteciperà al tavolo di confronto per la rettifica dei confini. A renderlo noto sono stati il sindaco di Custonaci Giuseppe Morfino e l’assessore ai Lavori pubblici Michele Riccobene che al termine dell’incontro ha formalizzato la sua adesione al Comitato.

La proposta di ridefinizione del territorio è stata illustrata, nel corso di un incontro tenutosi nella sala giunta del Municipio, dal presidente del Comitato per la Rettifica dei confini Trapani-Erice Silvana Catalano, dai responsabili delle aree tematiche Vincenzo Maltese per l’area giuridica, Marcello Maltese per l’urbanistica e Gian Rosario Simonte per tributi e finanze, nonché vicepresidente del Comitato.

La proposta del Comitato per la rettifica si svilupperà attraverso un confronto tra gli amministratori locali utile a valutare i costi e i benefici relativi alla ridefinizione dei confini. Sotto il profilo urbanistico la proposta prevede la transizione della zona urbana di Erice (Casa Santa, San Giuliano, Trentapiedi, San Cusumano e Villa Mokarta) a Trapani. Sull’altro fronte un’espansione del territorio di Erice verso l’agroericino. “Un primo passo può essere quello di una unione tra valle e vetta di Erice. E in una seconda fase, gradualmente, si andrebbe verso un comprensorio di Comuni dell’Agroericino”, ha detto il sindaco Morfino che ha fato sapere che sottoporrà il disegno del Comitato a maggioranza, giunta e consiglio comunale di Custonaci.

Morfino ha però già messo un punto fermo: “La storia di Erice non si tocca, non può essere cancellata”. “Un’altra strada fin da adesso percorribile – ha suggerito il sindaco Morfino – è quella della funzionalità dei servizi, mettendo in rete i Comuni il personale dei vigili urbani, gli uffici tecnici, la gestione dei tributi e la protezione civile”.

Unire le forze è quanto ha auspicato Gian Rosario Simonte: “Territorio e identità comuni favoriscono l’accessibilità alle risorse dell’Unione europea, soprattutto per quanto riguarda il turismo, la cultura e l’economia rurale”.

Ma anche l’ambiente è un punto di contatto fondamentale. “Erice, Valderice, Buseto e Custonaci hanno parecchie aree tutelate – ha spiegato l’architetto Marcello Maltese – e i valori ambientali che questo territorio può esprimere sono altissimi. La Comunità Europea sta approntando grossissime risorse finanziarie per l’ambiente, la riforestazione, l’agricoltura pulita, la salvaguardia della biodiversità. Erice e il suo agro possono sviluppare economia sana per i prossimi 50 anni a vantaggio della salute degli abitanti di tutto il territorio, anche di quelli che vivono in città. Con la fusione con Trapani invece il rapporto demografico schiacciante tra città e frazioni rurali condannerebbe vetta e agro all’irrilevanza”.

“Una proposta di revisione e ridefinizione dei confini – hanno spiegato Silvana Catalano e Vincenzo Maltese – che in ultima analisi, così come previsto dalla legge, saranno sottoposti a consultazione referendaria. I confini saranno definiti solo dopo che i cittadini, adeguatamente informati sulle conseguenze che la rettifica avrà sulla qualità della loro vita, si saranno espressi”.

Ultime notizie in diretta

La Pallacanestro Trapani perde a Udine: play-off rinviati

Apu Old Wild West Udine vs 2B Control Trapani 67-55

Ad Erice si va verso la campagna anticendio 2021

di Mario Torrente Negli uffici comunali...

San Francesco di Paola: fede, devozione e tradizione

La vita di santità di San Francesco di Paola, e della grande devozione...

Mazara, tre nuovi diaconi permanenti in Diocesi

Lo ha reso noto il vescovo Mogavero Tre accoliti...

Salemi, prende il via l’operazione ‘Case a 1 euro’

Pubblicato il bando per 36 unità immobiliari Ha preso il...

Domani apre centro vaccinale a Buseto Palizzolo

Verranno vaccini somministrati Pfizer e Vaxzevria (AstraZeneza) Si rafforza la...

Marsala, arriva il Commissario di polizia Cannizzo

Prende il posto di Valerio Maria Bologna E' stato assegnato...

Coronavirus. Aggiornamento in Sicilia

Il bollettino giornaliero sull'andamento dei contagi Sono 1.301 i nuovi...

SITA 2021 si rivolge a professionisti ed imprenditori. Lunedì si parla di sostenibilità ambientale ed Ecobonus

Entra nel vivo la seconda settimana di SITA 2021, la serie di eventi formativi...

Altre Notizie di Oggi

Partanna, domato incendio in un deposito

Il rogo è divampato ieri pomeriggio intorno alle 17 I Carabinieri della Stazione di Partanna assieme ai Vigili del...

Torna in carcere Giuseppe Calcagno

E' indagato nell’ambito dell’operazione antimafia denominata Ermes Nuovo provvedimento restrittivo nei confronti del quarantaseienne  di origini marsalesi. Lunedì sera...

San Vito Lo Capo, provoca incidente: denunciata dai carabinieri

Protagonista della vicenda, una giovane di 24 anni I Carabinieri della Stazione di Buseto Palizzolo hanno denunciato una giovane...

Marsala, trovato coltello fuori dal Tribunale

Rinvenuto dai carabinieri. Appartiene ad una donna I Carabinieri della Compagnia di Marsala in servizio di vigilanza presso le...

Carcere di Trapani, SAPPE: “Nuova aggressione ad agente”

LA denuncia  del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Nella struttura detentiva di Trapani si conta una nuova aggressione ad appartenenti...

Triscina, ancora droga sulla spiaggia

Cinque ritrovamenti dall’inizio del 2021. Hashish abbandonato sulla spiaggia. Pacchetti di droga portati dalle onde del mare. È accaduto ancora. Questa volta...
Trapani
nubi sparse
11.7 ° C
15 °
8.3 °
94 %
0.5kmh
40 %
Dom
14 °
Lun
14 °
Mar
16 °
Mer
18 °
Gio
17 °