Marsala. Il duo Musica Nuda apre la VI Rassegna “’a Scurata cunti e canti al calar del Sole”

144

Sarà Musica Nuda – Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso) – ad aprire la VI Rassegna “’a Scurata Cunti e Canti al calar del Sole” Memorial Enrico Russo.

Il duo voce/contrabbasso, che da vent’anni incanta le platee di tutto il mondo, aprirà l’edizione 2023 della manifestazione ideata e organizzata dal Movimento artistico culturale città di Marsala – M.A.C., portando in scena i brani più amati dal pubblico insieme a quelli del nuovo album, uscito recentemente: “Musica Nuda 20”. 

L’appuntamento con il concerto dal titolo “Musica Nuda 20 Anni in Tour” è per venerdì 21 luglio alle ore 19,30 nel teatro a mare “Pellegrino 1880” e poi ancora con un secondo spettacolo alle 21,30.

Un inizio struggente e intenso, dove la tessitura sfaccettata della voce di Petra Magoni, danzerà sulle corde del contrabbasso di Ferruccio Spinetti creando un’alchimia che incontrerà la bellezza avvolgente del tramonto sulla laguna della Riserva Naturale dello Stagnone.

I due artisti si esibiranno infatti nel teatro a mare “Pellegrino 1880” che prende il nome dal main sponsor della manifestazione e “che è l’unico teatro al mondo costruito in una vasca di Salina – spiega Giacomo Frazzitta, componente del direttivo del MAC – ed è un teatro assolutamente ecologico. Perché fatto solo di tufi, sale, legno. Qui arte e location si incontrano in una maniera unica e il paesaggio del tramonto sulla riserva naturale dello Stagnone, uno dei tramonti più belli al mondo, diventa scenario e spettacolo al tempo stesso. Un ringraziamento va alle Cantine Pellegrino che hanno reso possibile tutto questo”.

Le sonorità di Musica Nuda si staglieranno tra i tanti specchi d’acqua della Salina Genna e il loro spettacolo sarà incorniciato nella luce del Crepuscolo che tinge di mille riverberi le vasche d’acqua e si riflette sui cumuli di sale. Un vero spettacolo nello spettacolo.

Nel corso della ventennale carriera come duo, Musica Nuda, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti hanno realizzato più di 1600 concerti in giro per il mondo, riuscendo a raggiungere anche spazi prestigiosi in tutta Europa, tra cui l’Olympia di Parigi, l’Hermitage di San Pietroburgo, il Tanz Wuppertal Festival di Pina Bausch in Germania fino ad arrivare negli Stati Uniti, in Perù, in Giappone e a Dubai, ma anche la Camera dei Deputati per intonare l’Inno di Mameli. Hanno inoltre prodotto nove dischi in studio, quattro dischi live e un dvd.

Un connubio artistico straordinario, nato per caso il 10 gennaio del 2003, al Tam Club di Grottazzolina, in provincia di Fermo, dove Petra e Ferruccio si conobbero per la prima volta in un concerto insieme anche a Fausto Mesolella e Roberto Piermartire. Pochi giorni dopo, Petra chiese a Ferruccio di sostituire un chitarrista con cui Petra doveva esibirsi la sera stessa perché ammalato. Ma il concerto con la nuova formazione ottenne un tale successo che i due protagonisti di questo “voice’n’bass” combo, nel giro di qualche settimana, misero insieme un intero repertorio e oggi, vent’anni dopo, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti costituiscono sicuramente un unicum del panorama della canzone italiana e non solo.

Oltre alle Cantine Pellegrino, main sponsor della VI Rassegna, “’a Scurata Cunti e Canti al Calar del Sole – Memorial Enrico Russo”, conta sul patrocinio del Comune di Marsala e dell’Assemblea regionale siciliana. Tra gli sponsor e partner dell’evento anche: Imera Imballaggi, Medipower, Zicaffé e We Love Marsala.

Biglietti presso la Salina Genna (tel. 360.656053) e l’agenzia “I Viaggi dello Stagnone”, in via dei Mille n. 45 (tel 0923/717973 e 320.8011864) 25,00 euro.

Per maggiori informazioni è possibile inviare una mail a macmarsala@gmail.com