“Un posto al sole per tutti”, la maratonina benefica nel cuore di Trapani

Ieri mattina la raccolta fondi organizzata dal Kiwanis di Trapani

175

di Valeria Marrone

Con l’arrivo della bella stagione e del caldo è piacevole stare in spiaggia e magari immergersi nell’acqua per refrigerarsi; sembra semplice e scontato, lo è per molti ma non per tutti. Il pensiero del Kiwanis club di Trapani è andato a chi può trovarsi in difficoltà ad usufruire di questi doni della natura, così domenica 26 giugno ha organizzato una maratonina non competitiva, benefica, inclusiva. Con la maratonina è stata avviata una raccolta fondi il cui ricavato sarà devoluto per l’acquisto di una sedia job da donare ai disabili e poter consentire loro la possibilità di recarsi in spiaggia e muoversi con minor difficoltà. Alle 9,30, nella P.zza Municipio di Trapani, alla presenza del sindaco Giacomo Tranchida e del vice-sindaco Enzo Abbruscato è stato dato il via alla gara; l’arsura e l’afa della giornata non ha dissuaso i temerari dal raggiungimento dell’obiettivo, si sono presentati puntualmente, tra loro anche una delegazione dei militari del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, oltre ai soci del club, il Luogotenente della Divisione 7 Aldo D’Amico e tanti amici. Molti gli sponsor che hanno aderito con entusiasmo alla manifestazione, dalla Farmacia Farina di Valderice all’ANFI (associazione nazionale finanzieri italiani), il Gruppo Sportivo 5 Torri, lo Studio Leg. Trib. V. Scontrino, la Fi.Ge.O. Costruzioni, Milana srl materiale per l’edilizia, Paceco Soccorso Anfass Trapani e Soluzioni & Servizi Ambientali, tutti menzionati e ringraziati calorosamente da Nella Cimiotta, Presidente del Kiwanis club di Trapani. Il percorso effettuato che si è svolto nel centro storico di Trapani ed ha dato la possibilità di ammirarne la bellezza, è stato il seguente : P.zza Municipio, via Garibaldi, via Torrearsa, Arco dell’Orologio, P.zza Notai, via Carosio, via Delle Arti, via Badia Nuova, via Garibaldi e P.zza Municipio dove è stato effettuato il giro di Boa, alcuni hanno completato 3 giri, altri hanno proseguito effettuandone 4. Alle 10,30 la manifestazione si è conclusa con la piena soddisfazione dei partecipanti che sono risultati tutti vincitori in una gara all’insegna della pace e della solidarietà.