Giornata ecologica ad Erice per ripulire i sentieri del bosco

243

Domenica 29 settembre si terrà la Giornata ecologica per ripulire il bosco di Erice ed i sentieri del Monte organizzata dal Cai e aperta a quanti vorranno dare il loro contributo.

Sarà un momento di volontariato all’insegna del rispetto dell’ambiente e del grande patrimonio della montagna ericina.L’iniziativa è promossa dal Cai di Erice e di Comuni dell’Agroericino con il patrocinio del Comune di Erice e la collaborazione del gruppo archeologico Erykinon, del gruppo Zaino in Spalla, di Oasi Zen e di tutte le altre associazioni e dei cittadini che vorranno aderire alla mobilitazione organizzata con l’obiettivo di puntare i riflettori su questo polmone verde, chiedendone la salvaguardia e la valorizzazione. Il percorso che costeggia le millenarie mura elimo-puniche da anni versa in condizioni di degrado ed abbandono, con rifiuti tra la vegetazione o davanti gli antichissimi blocchi megalitici. La staccionata dell’itinerario è poi completamente distrutta, così come l’impianto di illuminazione ed i tavoli da pic-nic a suo tempo posizionati. I sentieri sono poi pieni di erbacee e sterpaglie, per di più in diversi tratti ostruiti dagli alberi e dai rami finiti a terra. A peggiore la situazione la presenza di immondizia, dalle bottiglie di vetro e plastica fino ai sacchetti della spazzatura gettati incivilmente dalla via Rabadà. Non va meglio nelle altre zone del bosco, dove abbondano rifiuti di ogni genere e tipo, compresi copertoni e vecchi elettrodomestici lanciati dalle strade e rotolati tra gli alberi, come lungo il versante dei Difali. Un autentico pugno allo stomaco per un luogo carico di bellezza e storia ultramillenaria come Erice. Dove è ancora possibile camminare avvolti nei silenzi del bosco sentendo a distanza il rintocco delle campane del vicino borgo medievale. Una totale full immersion nel verde con panorami mozzafiato sull’hinterland trapanese e sull’Agroericino. Tra il blu del mare delle isole Egadi e quello del golfo di Bonagia con la suggestiva vista su Monte Cofano. La Giornata ecologica, coordinata dal Cai e aperta a quanti vorranno dare il loro contributo, L’iniziativa si articolerà in due momenti. Dopo l’appuntamento, alle 9 in punto, nella sede del Cai di Erice di via Apollonis, i volontari delle varie associazioni ed i cittadini che aderiranno all’iniziativa si divideranno in diverse squadre: ad ognuno sarà assegnata una zona da ripulire. Una volta ultimato l’intervento e depositati i sacchi neri dell’immondizia nei punti di raccolta, si tornerà in via Apollonis dove scatterà la seconda fase, ovvero una passeggiata ecologica ad anello attorno alla cima de Monte. Guanti alle mani e sacchetti agganciati ben agli zainetti, dal Quartiere Spagnolo si entrerà nel sentiero di Porta Castellammare per percorrere l’itinerario che attraversa il versante dei Runzi e arrivare in quello dei Difali, raccogliendo i rifiuti che si incontreranno strada facendo. Un trekking ecologico, insomma, per ripulire i sentieri della montagna di Erice, godendo al contempo dei panorami mozzafiato che si possono godere durante la passeggiata.


GUARDA IL SERVIZIO