Home Economia Erice, una firma per la Zona Franca Montana

Erice, una firma per la Zona Franca Montana

Il coordinamento dei Comuni siciliani sopra i 500 metri dal livello del mare ha scritto alla Presidente del Senato e a tutti i Senatori

di Nicola Baldarotta

Il tentativo, a livello nazionale, è di abbassare la soglia per la costituzione delle zone franche montane, dai 500 metri sul livello del mare attuali ai 300 ipotizzati. Questo significherebbe meno risorse e meno caratterizzazione.
Stamattina, il vice sindaco di Erice, Gianni Mauro, s’è recato a firmare la richiesta (per conto del Comune di Erice), del mantenimento del limite di 500 metri sul livello del mare per la istituzione delle zone franche montane.
L’iniziativa è del coordinamento per le zone franche montane di Sicilia. Con una lettera indirizzata alla Senatrice Elisabetta Casellati, Presidente del Senato, al Senatore Luciano D’Alfonso, presidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato, al Senatore Emiliano Fenu, Relatore alla Commissione Finanze e Tesoro del Senato e a tutti i Senatori della Repubblica eletti in Sicilia, i sindaci dei 133 comuni siciliani che si trovano al di sopra dei 500 metri sul livello del mare, hanno chiesto di sostenere la richiesta che proviene dai territori siciliani interessati (art. 1 della DDL in esame), ovvero di tenere invariato il testo approvato all’unanimità dall’Assemblea Regionale Siciliana il 17 dicembre 2019, in particolare nella parte che riguarda il limite dei 500 mt sul livello del mare per i Comuni. In aggiunta alla norma, al fine di rafforzare lo spirito della stessa, (inquadrata “all’interno di provvedimenti statutariamente previsti … rispondenti alla corretta applicazione dello Statuto siciliano ed alla corretta applicazione dei complessivi rapporti con lo Stato nell’ambito della cornice normativa rappresentata dagli articoli 36 e 37 dello Statuto”, relazione Atto Senato 1708), chiedono di valutare il contenuto della seguente proposta di emendamento da inserire come articolo 7: “Il finanziamento delle zone franche montane siciliane, successivamente alla fase di avvio, avverrà con le risorse finanziarie della Regione Siciliana, rivenienti dagli articoli 36 e 37 dello Statuto”.
Lo schema di progetto di Legge è proposto al Parlamento della Repubblica ai sensi dell’articolo 18 dello Statuto della Regione recante disposizioni concernenti l’istituzione delle zone franche montane in Sicilia.

Tutto ciò s’è reso necessario a seguito del fatto che, nel corso della 226° seduta della Commissione Finanze e Tesoro del Senato della Repubblica, svoltasi il 23 febbraio scorso, la Commissione ha convenuto di fissare al 5 marzo prossimo il termine per la presentazione di “eventuali emendamenti e ordini del giorno, in modo da tener conto dei pareri espressi dalle Commissioni consultate, in particolare dalla Commissione parlamentare per le questioni regionali”.



Ultime notizie in diretta

Vaccino AstraZeneca, in Sicilia già il triplo delle dosi di ieri

Sono già 7.713 (più del triplo di ieri) le somministrazioni di vaccino Astrazeneca...

Scrive “Marsala Coraggiosa” sulle dichiarazioni del sindaco sui dati dei contagi dell’Istituto Sirtori

Nota politica del movimento "Marsala Coraggiosa, il cui referente è Davide Piccione, che...

La Sicilia resta arancione

Scongiurato il rischio per l'isola di andare in zona...

Trapani, una condanna per la sparatoria al rione Sant’Alberto

I fatti risalgono all'estate del 2019 Il Tribunale di Trapani...

Denunciata per abusivismo la madre del sindaco di Pantelleria

Intervento dei vigili urbani a seguito di un esposto anonimo

Lavori in corso a Ballata

Sono in fase di completamento gli interventi di...

Una mascotte per il Città di Trapani

di Federico Tarantino In onore dell’anniversario della nascita di Leonardo...

Intercettazioni, uno scandalo nazionale

Lo scorso fine settimana, RaiNews24, The Guardian e Domani...

Altre Notizie di Oggi

Partanna, domato incendio in un deposito

Il rogo è divampato ieri pomeriggio intorno alle 17 I Carabinieri della Stazione di Partanna assieme ai Vigili del...

Torna in carcere Giuseppe Calcagno

E' indagato nell’ambito dell’operazione antimafia denominata Ermes Nuovo provvedimento restrittivo nei confronti del quarantaseienne  di origini marsalesi. Lunedì sera...

San Vito Lo Capo, provoca incidente: denunciata dai carabinieri

Protagonista della vicenda, una giovane di 24 anni I Carabinieri della Stazione di Buseto Palizzolo hanno denunciato una giovane...

Marsala, trovato coltello fuori dal Tribunale

Rinvenuto dai carabinieri. Appartiene ad una donna I Carabinieri della Compagnia di Marsala in servizio di vigilanza presso le...

Carcere di Trapani, SAPPE: “Nuova aggressione ad agente”

LA denuncia  del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Nella struttura detentiva di Trapani si conta una nuova aggressione ad appartenenti...

Triscina, ancora droga sulla spiaggia

Cinque ritrovamenti dall’inizio del 2021. Hashish abbandonato sulla spiaggia. Pacchetti di droga portati dalle onde del mare. È accaduto ancora. Questa volta...
Trapani
poche nuvole
11.1 ° C
14 °
9.4 °
88 %
1.5kmh
20 %
Sab
14 °
Dom
14 °
Lun
15 °
Mar
17 °
Mer
14 °