giovedì, Luglio 18, 2024
22.1 C
Trapani
HomeAttualitàTrapani si candida a diventare Città Creativa per la Gastronomia UNESCO

Trapani si candida a diventare Città Creativa per la Gastronomia UNESCO

Il percorso di candidatura dell’intero territorio della provincia di Trapani al network UNESCO delle Città Creative per la Gastronomia è ufficialmente partito.

Il Distretto Turistico della Sicilia Occidentale, infatti, ha organizzato incontri per presentare il progetto di candidatura ai rappresentanti istituzionali, alle associazioni di settore e agli operatori turistici, raccogliendo un grande interesse e partecipazione per l’ iniziativa che potrebbe portare benefici non solo nel settore enogastronomico, ma anche in ambito sociale, culturale e occupazionale giovanile.

Numerose istituzioni e enti, tra cui Comuni, Polo Universitario, Asp, Camera di Commercio, Libero consorzio comunale di Trapani e soggetti privati, si sono dichiarati disponibili a partecipare a questa candidatura, che rappresenterebbe un’opportunità di visibilità internazionale e di rilancio per la provincia.

Se accettata, Trapani sarebbe la prima città del sud Italia a entrare nel network UNESCO delle Città Creative. Il percorso prevede diverse tappe che si concluderanno nel maggio del 2025 con la presentazione del dossier alla Commissione nazionale italiana UNESCO.

Attualmente, in Italia ci sono 14 città presenti nel network UNESCO delle Città Creative, impegnate a promuovere la creatività e le industrie culturali a livello locale e internazionale. Le città italiane creative per la Gastronomia attualmente sono Parma, Alba e Bergamo.

Il progetto di candidatura è coordinato da Cristiano Casa di PA Studio, che ha già seguito con successo la candidatura di Parma a Città Creativa della Gastronomia UNESCO. Insomma, il progetto rappresenta un’importante opportunità di crescita per la provincia di Trapani in termini di visibilità e credibilità nazionale e internazionale.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie