Cittadinanza onoraria a Patrick Zaki. Il Comune di San Vito dice no. Nota del Pd

798

“Con nota di oggi, il Comune di San Vito Lo Capo ha finalmente risposto alla nostra proposta di conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki ritenendo che NON sussistono le motivazioni per un accoglimento.

Si tratta di un esito preannunciato in modo informale da alcuni componenti della maggioranza al quale noi, sino ad oggi, speravamo non si giungesse: la nostra speranza in un cambio di rotta, infatti, non è mai venuta mai meno!

Nel merito, il diniego, è legato al fatto che il giornalista egiziano non avrebbe alcun legame con la nostra cittadina, né per nascita, né per l’impegno, né per le sue opere/studi/attività.

Tutti sappiamo, invero, che non sono le specifiche iniziative di Zaki a renderlo meritevole del riconoscimento della cittadinanza, bensì i valori assoluti di libertà ed autodeterminazione che hanno spinto decine di comuni della nostra Nazione a concedere a Patrik un simile onore.

Troviamo incoerente il comportamento di questa Amministrazione che, da un lato, chiede verità per Giulio Regeni e concede la cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre e, dall’altro, la nega allo studente egiziano.

Il Partito Democratico sanvitese, con grande rammarico, prende atto delle motivazioni ufficiali e ritiene che l’Amministrazione Comunale abbia perso un’occasione: l’occasione di AFFERMARE con un atto concreto che la comunità di San Vito Lo Capo difende la libertà e si schiera con Patrick Zaky!”

Il Circolo del Partito Democratico di San Vito Lo Capo