I carabinieri di Trapani hanno soccorso e salvato un uomo di 41 anni che aveva manifestato l’intenzione di uccidersi lanciandosi dal balcone al secondo piano della palazzina in cui abita. Sul posto sono intervenuti insieme ai militari anche i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. Un carabiniere specializzato nelle negoziazioni ha stabilito un dialogo con l’uomo che inveiva contro tutti lanciando oggetti dal balcone. Il negoziatore è riuscito a catturare l’attenzione del potenziale suicida fino a quando questi non è stato bloccato e reso inoffensivo per sé e per gli altri. Messo in sicurezza l’uomo è stato accompagnato in ospedale per le cure del caso.