Home Attualità Lo Curto: Marausa giacimento di reperti dell'epoca romana. Pensare a grande polo...

Lo Curto: Marausa giacimento di reperti dell’epoca romana. Pensare a grande polo museale

“Stamattina ho richiesto un sopralluogo da parte della sovrintendenza del Mare della Regione Siciliana nella spiaggia di Marausa, ora comune di Misiliscemi, nella quale mi è stata segnalata dalla consigliera comunale di Trapani Anna Garuccio la presenza di reperti archeologici che si temeva potessero appartenere alla nave romana che giace a 2,5 metri di profondità ed a 5 metri dalla battigia. Ringrazio per la tempestività la sovrintendente Valeria Li Vigni che ha inviato due archeologi subacquei che hanno immediatamente verificato se fossero venute meno le condizioni di messa in sicurezza del prezioso relitto. Quel tratto di mare merita comunque una costante videosorveglianza perché attraversato da natanti e pescatori che possono danneggiare la copertura della nave. Cosa che chiederò al commissario di Misiliscemi Carmelo Burgio. Com’è noto Marausa rappresenta un vero giacimento di beni culturali e di reperti archeologici. Questa nave è la seconda rinvenuta dopo quella che oggi si trova esposta presso il Baglio Anselmi, sede del museo archeologico di Marsala, grazie all’opera meritoria del grande e compianto archeologo ed assessore regionale Sebastiano Tusa. L’occasione odierna, per la quale ringrazio la consigliera Garuccio, è stata anche motivo per fare il punto con la stessa sovrintendente del Mare Li Vigni sulla necessità di una campagna di scavi che riguardi proprio i fondali di Marausa che continuano a regalarci le tracce di una storia gloriosa dal punto di vista dell’economia, del commercio e delle battaglie di cui si legge nei libri di storia. Con la dottoressa Li Vigni, l’archeologo Nicola Bruno e la consigliera Garuccio abbiamo concordato di lanciare l’idea di un grande convegno su Marausa per coinvolgere imprenditori locali, banche e confindustria Trapani perché attraverso lo strumento dell’Art Bonus, si possa presto far riemergere la nave romana attualmente incagliata. L’obiettivo è quello di realizzare un grande polo museale dell’archeologia marina. Sono certa che l’imprenditoria locale sarà sensibile perché da un lato investire in cultura produce anche dei vantaggi fiscali, e dall’altro un sicuro ritorno di immagine importante per le aziende. Ciò che più conta è che a trarne beneficio sarà l’intero territorio sotto il profilo economico e turistico. Nel merito chiederò agli operatori turistici ed ai proprietari delle case vacanze la loro disponibilità ad alloggiare gratuitamente una squadra di archeologi subacquei per fare riaffiorare il relitto, così come mi dice l’archeologo Bruno pronto a mettere su una squadra di volontari”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

Ultime notizie in diretta

Paceco, attivati servizi di sostegno per le fasce più deboli

Sottoscritta una convenzione con due associazioni di volontariato Attraverso una...

Operazione “Demetra”. sequestro beni per 600.000 euro nel settore dell’accoglienza dei migranti

Chiuse le indagini preliminari a carico di cinque persone residenti tra le Province...

In attesa di ripartire

Ancora fermi gli allenamenti per il Trapani a causa di diversi casi di...

Covid19. 13.108 attuali positivi in provincia di Trapani; 15 morti

Le persone attualmente positive in provincia di Trapani, in isolamento domiciliare obbligatorio e...

I sindaci Toscano e Tranchida incontrato il professore Scichiolone

Oggi negli uffici del Comune di Erice, a Rigaletta-Milo,...

L’apprezzamento dei siciliani per il presidente Mattarella

L'affetto dei siciliani, nei confronti dell'uscente Presidente della repubblica, Sergio Mattarella, è tanto...

Trapani, un paragone azzardato contestato dal PD

Il consigliere comunale Rocco Greco e l'accostamento fra i vaccini per i dodicenni...

La Consulta delle Associazioni, le domande entro il 31 gennaio

Scadrà il prossimo 31 gennaio il termine per rinnovare l'iscrizione o richiedere di...

Iscrizioni aperte fino al 28 gennaio in Futura

Con una esperienza più...

Altre Notizie di Oggi

Marsala. Vendevano oro rubato, in due denunciati dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno denunciato un uomo ed una donna per ricettazione. I due sono stati individuati da un...

Trapani, furto d’auto e incidente

La notte scorsa i Carabinieri della Compagnia di Trapani sono stati chiamati ad intervenire in via Tosto De Caro nel quartiere ericino...

Carcere di Favignana. Manca il personale, l’allarme del SAPPE

Il segretario regionale del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria, Calogero Navarra, ha inviato una nota al Provveditore regionale per la Sicilia dell'amministrazione...

Gioco on line e Reddito di cittadinanza. Beneficio revocato e si può finire davanti un giudice

Richiesta di rinvio a giudizio e fissazione di udienza preliminare per alcuni cittadini trapanesi che non avrebbero dichiarato vincite al gioco on...

A “giudizio” l’ex sottosegretario Simona Vicari accusata di corruzione

Stesso provvedimento è stato adottato per l’ex dirigente della Regione Salvatrice Severino e per Giuseppe Montalto, ex segretario particolare del senatore Pistorio,...

Trapani. Il ragazzo scomparso s’è allontanato volontariamente e sarebbe a casa di amici

Non una scomparsa ma un allontanamento volontario. Il ragazzo M. C. ha infatti telefonato alla nonna, alla quale è in affidamento. Aveva...
Trapani
cielo sereno
9.8 ° C
11.3 °
8.8 °
43 %
5.7kmh
0 %
Mar
10 °
Mer
11 °
Gio
13 °
Ven
13 °
Sab
11 °