Home Cronaca In tanti alla camera ardente per rendere omaggio al "Leone di Guarrato"

In tanti alla camera ardente per rendere omaggio al “Leone di Guarrato”

Il leone di Guarrato. Così per tutti era conosciuto Bartolo Pellegrino, l’esponente socialista noto per il suo carattere burbero e diretto, nella politica tanto per la vita privata. L’ex parlamentare si è spento, ieri, verso ora di pranzo nella sua amata casa di Guarrato; un po’ eremo, un po’ quartier generale. Pellegrino, nato nell’ottobre del 34, era malato da tempo, con una grave forma di diabete che lo ha, tuttavia, accompagnato negli ultimi 20 anni della sua vita. La salma è stata trasferita per chi voglia fargli visita nella camera ardente di Paceco di Vito Incandela, in via Sanseverino. I funerali, invece, si terranno nella chiesa Madre di Paceco domani mattina. Diversi gli amici e i compagni di partito, oltre a numerosi esponenti della politica in generale, che hanno affollato da stamattina la camera ardente di Paceco:

GUARDA LE INTERVISTE FUORI DALLA CAMERA ARDENTE

Pellegrino è stato per almeno due lustri uno dei personaggi di spicco della politica siciliana. Dopo l’esperienza nel Psi, passò fra i diniani di Rinnovamento Italiano. Nel ’98 fu in maggioranza nel governo Capodicasa, nel 2000  divenne uno degli artefici del “controribaltone” che chiuse l’esperienza del centrosinistra a Palazzo d’Orleans. Nel 2001 fondò il movimento politico “Nuova Sicilia”, un movimento ante litteram, precursore dei tanti susseguitesi negli anni nel vuoto della politica siciliana. Un progetto che ebbe un buon respiro politico con numeri importanti su tutto lo scacchiere siciliano tanto da ottenere un assessorato regionale in un asse di ferro con Gianfranco Miccichè, suo principale interlocutore politico negli ultimi suoi anni di attività politica. Alla Regione è stato più volte assessore e vice Presidente di giunta con il primo Governo Cuffaro. Pellegrino è stato fondamentalmente un visionario, lungimirante ma con una buona dose di realpolitick quando c’era da concretizzare le finalità politiche di un percorso politico. Politica che è stato il suo amore di tutta una vita, tanto che alle soglie degli 85 anni, e con una salute claudicante continuava a fantasticare e progettare un nuovo “ragionamento politico” (tipico del linguaggio di Pellegrino) per colmare il vuoto che a suo dire viveva la politica oggi in società e sulla nostra isola in particolare. Per uno come lui “della vecchia scuola”, del resto, non poteva che essere diversamente. Pellegrino fu arrestato nel 2007 con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, ma venne assolto in tutti i gradi di giudizio.

Ultime notizie in diretta

Tre concerti-tributo a Ennio Morricone. Si terranno nelle tre isole Egadi

Insieme chitarra e violoncello e poi musica al tramonto sugli scogli nelle tre...

La tappa ad Erice di Plastic Free, si punta ad una pulizia straordinaria dei boschi

di Mario Torrente Plastic Free, la campagna di sensibilizzazione contro...

Esecutivo Cisl Palermo Trapani

“E’ il momento di rialzarsi, di rilanciare seriamente l’economia...

Torna Trapanincontra

Prende il via il prossimo 6 luglio la terza edizione di Trapanincontra, la rassegna...

Asu, Scavone e Armao riuniscono tavolo di consultazione sociale

L'assessore al Lavoro, Antonio Scavone, e il vicepresidente della Regione e...

Atm, le tre manifestazioni di interesse per incarichi professionali

Atm Spa Trapani ha indetto tre diverse manifestazioni d'interesse per l'affidamento dell'incarico professionale...

Tribunale di Trapani, interviene la Camera Penale

Sul crollo del controsoffitto in aula bunker del Tribunale...

Sicilia zona bianca, trasporti pubblici all’80 per cento

«Con l’atteso passaggio della Sicilia in zona bianca, diventa finalmente possibile innalzare il...

Dattilo: “Cessione a Minore o ripartiamo”

Cessione a Minore o ripartenza. Il Dattilo, a seguito del comunicato diffuso dal...

Altre Notizie di Oggi

Carabinieri, un arresto a Mazara per inosservanza degli obblighi

In manette per aver violato l’obbligo di soggiorno. Protagonista un ragazzo di Mazara del Vallo di 24 anni, con alle spalle diversi...

Trapani, crollo parziale del tetto dell’aula bunker

Rischia di essere rinviata l'udienza del processo "Scrigno" prevista per domani. Si lavora alacremente per sistemare la porzione di...

Erice, vicenda Catalano: la Cassazione rigetta il ricorso

La condanna per patteggiamento dell'ex vicesindaco non sarà annullata La Cassazione s'è espressa contro il ricorso presentato dall'ex vicesindaco...

Sequestrati 30 chili di pesce

Oltre 30 chili di pesce non tracciabile sequestrato dalla polizia municipale e dalla guardia costiera di Castellammare del...

D’Alì non è socialmente pericoloso. Lo dice la Cassazione

Nessuna restrizione della libertà personale. D'Alì non è socialmente pericoloso e non dovrà essere sottoposto a obbligo di dimora, come richiesto della...

Trapani, crack nascosto in una siepe. Intervento dei carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Trapani ieri hanno operato un controllo straordinario del territorio. Obiettivo degli equipaggi sulle strade prevenire e contrastare...
Trapani
poche nuvole
26.2 ° C
36.5 °
25.1 °
94 %
3.6kmh
20 %
Mar
30 °
Mer
33 °
Gio
38 °
Ven
36 °
Sab
33 °