In attesa della decisione della Lega

468

I danni provocati dall’alluvione di lunedì non hanno risparmiato neanche lo Stadio provinciale ed il suo manto sintetico. Si attende la decisone della Lnd in merito al rinvio per la gara di domenica da parte della società granata.

I danni della bomba d’acqua di lunedi a Trapani hanno colpito davvero tanti. Attività commerciali, semplici cittadini, associazioni, ed anche realtà sportive della nostra città. La solita infiltrazione al Pala Ilio, allagato il campo Coni, danni ingenti alla piscina di via Tenente Alberti, che era pronta a ripartire, insomma, chi più chi meno, tutti hanno subito dei danni. Per quanto riguarda lo Stadio Provinciale, la situazione non è delle migliori. La squadra si sta allenando a Valderice. La gara di ieri a Locri è stata rimandata, ma domenica ci sarebbe da giocare contro il Paterno’. Contattato dalla nostra redazione, il direttore generale del Trapani, Mario Marino è stato chiaro. Il manto sintetico è completamente danneggiato. Occorre una manutenzione speciale che chiaramente non può essere effettuata in pochissimi giorni. Sono già state contattate delle ditte per provvedere ai lavori. Inoltre è saltato il gruppo elettrogeno per cui non c’è energia elettrica. La richiesta della società granata alla Lega Nazionale Dilettanti, è quella di rinviare la partita, anche come forma di rispetto verso gli abbonati e gli sponsor che hanno dal punto di vista economico “investito” sulla gara di domenica. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico poi, ovviamente tutto questo è un disagio perché si tratta di partite che comunque devono essere recuperate, con tutto quello che comporta. Insomma, non uno splendido avvio di campionato per in granata, che come tanti trapanesi, si stanno dando da fare per risolvere i problemi.

GUARDA LE IMMAGINI DELLO STADIO