Dalla preistoria alla tarda antichità

Presentato questo pomeriggio al museo Pepoli di Trapani il volume curato da Luigi Biondo e Antonino Filippi.

260

di Mario Torrente

“Trapani. La città e il territorio dalla Preistoria alla Tarda Antichità” è il titolo del titolo libro, cura di Luigi Biondo e Antonino Filippi, che è stato presentato questo pomeriggio al museo Pepoli di Trapani.

Il volume raccoglie dodici contributi presentati nel corso della “Giornata di Studi” svoltasi il 4 maggio 2019, presso il Museo “A. Pepoli” di Trapani, iniziativa organizzata in collaborazione con l’associazione Gruppo Archeologico Drepanon. Il libro, curato da Antonino Filippi e Luigi Biondo, rappresenta la traccia di un lungo percorso storico e archeologico che ha visto come protagonista Trapani e il suo territorio fin dal lontano Paleolitico, attraverso vicende che coinvolsero popolazioni di tradizioni culturali assai diverse: Sicani, Elimi, Fenici, Greci, Romani, Ebrei, Bizantini e Arabi.

La presentazione del libro è stata a cura del professore Oscar Belvedere, archeologo, a lungo docente presso il Dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo e tra i maggiori esperti di Topografia antica della Sicilia.

ASCOLTA LE INTERVISTA AD ANTONINO FILIPPI ED A LUIGI BIONDO