Home Attualità Sergio Vespertino è il pianista sull'Oceano di Baricco

Sergio Vespertino è il pianista sull’Oceano di Baricco

«Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla».

Riparte da Marsala il tour siciliano di “Novecento”, il testo culto di Alessandro Baricco portato in scena a 27 anni dalla pubblicazione dal poliedrico artista palermitano Sergio Vespertino. Dopo il successo del debutto palermitano e le prime repliche a Patti, si riparte sabato 31 luglio dal Baglio Tumbarello (Parco archeologico Lilibeo) di Marsala per la rassegna Agorai del Mare.

Nella scenografia minimal firmata da Carlo De Meo, Sergio Vespertino vestirà i panni del personaggio più iconico e amato di Alessandro Baricco, il pianista sull’Oceano appunto, che dopo aver raggiunto il successo del grande pubblico grazie alla trasposizione cinematografica di Giuseppe Tornatore – che vedeva nel ruolo del protagonista lo straordinario Tim Roth -, torna a rivivere a teatro nella produzione voluta da Vito Meccio e firmata dalla Cooperativa Agricantus di Palermo, con il sostegno della Regione siciliana.

Quella di Danny Boodman T.D. Lemon, il leggendario pianista jazz che non ha mai messo piede sulla terraferma e che decide di vivere in simbiosi con il Virginian, il piroscafo che viaggiava tra l’America e il Vecchio Continente e sul quale è cresciuto, è ormai considerato un grande classico, capace di affascinare ed emozionare il pubblico di ogni età.

«Del testo di Alessandro Baricco apprezzo l’idea del mare, l’idea di vivere in un luogo instabile e definito, limitato… una vita sospesa, una situazione liquida che ha un suo fascino – dice Sergio Vespertino -. La fragilità d’animo di Danny Boodman T.D. Lemon mi ha davvero incuriosito, tanto da conquistarmi: quell’impatto con l’immenso dopo aver vissuto per tutta una vita in un luogo confinato, in quella che per molti può essere percepita come una prigione, ma che per il protagonista è tutto il suo mondo».

Lo spettacolo di Sergio Vespertino, in scena al fianco di Pierpaolo Petta che firma le musiche originali eseguite dal vivo, è stato pensato per essere essenziale ed emozionante, e promette un’atmosfera unica ad ogni replica.

«Rispetto ad altre messe in scena ho prediletto il monologo finale che a mio avviso riesce a mettere in evidenza anche altre fragilità dell’animo umano – aggiunge Vespertino -, che vanno oltre al concetto di spazio e di immenso. Tra le pieghe del testo ho trovato altre fragilità e anche una chiave di lettura diversa, più sottile, utile a svincolarsi da alcune debolezze umane. In scena porto il mio romanticismo malinconico, anche se il monologo viene alleggerito dalla mia personalizzazione che dona allo spettacolo quella convivialità che mi è congeniale».

Quello di “Novecento” è un ruolo insolito, ma non nuovo, per l’artista che ha fatto dei testi brillanti la sua cifra stilistica: se il suo teatro è frutto di una sapiente manipolazione di repertori tradizionali e popolareschi e di cabaret di parola, che gli permettono di esprimere in maniera originale le sue indiscusse qualità istrioniche e attoriali, è anche vero che come attore lo abbiamo potuto apprezzare più volte anche in ruoli seri ed impegnati, come in “Il rosa e il nero” – da “Oscar

e la dama in rosa” di Eric-Emmanuel Schmitt – o nello spettacolo “Carrubello” ispirato al racconto “Il cane che ha visto Dio” di Dino Buzzati. Artista di riconosciuta bravura e genialità, Sergio Vespertino riesce sempre a dialogare con il pubblico creando quel filo sottile che unisce il performer allo spettatore.

Lo spettacolo replica domenica 1 agosto nel Chiostro Santa Maria del Gesù di Modica (Rg) per il circuito Teatri di Pietra Sicilia, mercoledì 4 agosto nell’area archeologica Palmintelli di Caltanissetta per il circuito Teatri di Pietra Sicilia, giovedì 5 agosto nell’area archeologica Eraclea Minoa a Cattolica Eraclea (Ag) per il circuito Teatri di Pietra Sicilia, e venerdì 6 agosto nell’anfiteatro Villa Belvedere di Carini (Pa). Sergio Vespertino. La carriera artistica e professionale dell’attore palermitano è iniziata nel 1990 come capocomico del fortunato quartetto cabarettistico dei Treeunquarto, formazione con la quale ha conosciuto un grande successo personale. A distanza di dieci anni dagli esordi abbandona il gruppo, ormai popolarissimo, per dedicarsi all’affinamento della propria preparazione artistica di attore di teatro. Nel novembre del 2000 conosce Turi Ferro con cui lavora allo spettacolo “La Cattura” (ultima rappresentazione del grande maestro del teatro siciliano), e successivamente collabora con Giulio Brogi e altri grandi artisti teatrali come Riccardo Garrone, Tuccio Musumeci, Anna Malvica e Pippo Pattavina. Tra cinema, teatro e tv, la carriera artistica di Sergio Vespertino, attualmente impegnato sul set della nuova serie de “Il paradiso delle signore” (nei panni del losco Girolamo), è un susseguirsi di ruoli e partecipazioni.

Novecento – La leggenda del pianista sull’oceano

di Alessandro Baricco

con e regia Sergio Vespertino

musiche originali di Perpaolo Petta, eseguite dal vivo dallo stesso autore

scenografia Carlo De Meo produzione Agricantus Cooperativa Culturale Sociale Palermo

Ultime notizie in diretta

Possesso di armi da fuoco. A Partanna un arresto dei Carabinieri

Conservava in casa un arsenale di armi modificate e pronte a sparare ed...

Trasferta per le Arpie

Torna in campo questo pomeriggio, a partire dalle 18, l’Handball Erice che affronterà...

Basket, i granata nuovamente in campo

La Pallacanestro Trapani, questo pomeriggio, a partire dalle 18, sarà sul campo dell’Orlandina...

Lo Sciascia Bufalino al Trapani Comix

L’IISS Sciascia-Bufalino di Erice Casa Santa prenderà parte alla manifestazione con i ragazzi...

La festa della Guardia di Finanza presso la parrocchia San Matteo a Marsala per il santo patrono del Corpo Militare

Martedì 21 Settembre è stata celebrata a Marsala la festa dellaGuardia di Finanza...

Le Vie dei Tesori, terzo e ultimo weekend a Messina, Noto, Caltanissetta, Caltagirone, Enna, nel trapanese e attorno a Palermo

Si scoprirà che le piante sono le prime a combattere inquinamento e cambiamenti...

Prima giornata di lavori degli Stati Generali dell’Export in corso a Marsala

L’Italia dell’Export torna a stringere mani, a rivolgersi al mondo, a chiudere affari...

Trapani: pagamento pensioni anticipato

Poste Italiane comunica che in provincia di Trapani le pensioni del mese di...

Bonagia, al via il restauro degli antichi barconi della Tonnara

di Mario Torrente Il restauro dei...

Altre Notizie di Oggi

Marsala. Aggredisce la madre per avere i soldi per la droga. Arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Petrosino hanno arrestato un 26enne per tentata estorsione e lesioni personali aggravate nei confronti della madre. Il...

Operatrici del pronto soccorso di Marsala aggredite dai familiari di un paziente.

La notizia dell’aggressione è stata resa nota dal presidente del consiglio comunale di Marsala, Enzo Sturiano, in apertura dell'ultima seduta. Secondo quanto...

Partinico. Scoperta dalla GdF una piantagione di marijuana.

Una piantagione di marijuana è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Palermo nell’agro partinicese tra Alcamo e Partinico. La coltivazione illecita...

Marsala. Picchia il padre che si rifiuta di dargli i soldi per la droga. Arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Marsala e di Petrosino hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un ragazzo marsalese di...

Abbandono di rifiuti a Trapani: denunce e sanzioni da parte dei Carabinieri Forestali

Giro di vite dei Carabinieri in materia di abbandono di rifiuti. Ieri i Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine...

Il sindaco Rizzo dopo l’assoluzione: “affermazione della verità e della giustizia”

Assolto con formula piena perché il fatto non sussiste nel processo contro la famiglia mafiosa di Castellammare del Golfo, il sindaco Nicolò...
Trapani
cielo sereno
24.7 ° C
25.1 °
23.5 °
83 %
7.2kmh
0 %
Sab
28 °
Dom
28 °
Lun
28 °
Mar
27 °
Mer
26 °