Randagismo, interviene “Stop Animal Crimes”

493

L’associazione a tutela degli animali chiede di incontrare il sindaco di Mazara

L’associazione Stop Animal Crimes interviene sul randagismo, che “ha raggiunto livello intollerabili in Sicilia”, e sulle paventate aggressioni da parte di alcuni cani avvenute a Mazara del Vallo. Sembra che, a seguito di questi episodi, alcuni cittadini abbiamo ventilato l’ipotesi di uccidere gli animali. L’associazione rinnova l’invito ad incontrare il sindaco Quinci, responsabile per legge dei randagi sul territorio, e sottolinea come per sconfiggere il fenomeno del randagismo, basti applicare le norme che prevedono il censimento, la microchippatura, la sterilizzazione e sanzioni severe per gli abbandona gli animali.

“La proposta di sopprimere i cani – scrive- è immorale e proibita per Legge”.