Al via i lavori di “messa in sicurezza del Lungomare Boeo a Marsala

149

L’ultimo atto è la delibera approvata ieri dalla Giunta Municipale di Marsala. Ora si potrà finalmente avviare la procedura per affidare i lavori di “messa in sicurezza del Lungomare Boeo, nel tratto compreso tra Baglio Anselmi e l’incrocio con Viale Isonzo”. In pratica, l’iter regionale prevede che a fronte di un finanziamento concesso, il Comune ne deliberi l’accettazione unitamente al relativo Disciplinare. Adempimento cui ha provveduto la Giunta Grillo, trasmettendo altresì l’atto all’Assessorato regionale Territorio Ambiente. Il contributo di quasi 2 milioni e 250 mila euro prevede interventi di consolidamento del terrapieno stradale, mantenendo il muro di sostegno esistente, nonchè la realizzazione di una barriera con pali in conglomerato cementizio armato. “Un’opera prioritaria, su cui avevo già richiamato l’attenzione da consigliere comunale in carica e che poi è stato oggetto di finanziamento nell’ambito di Agenda Urbana, afferma l’assessore Arturo Galfano. Gli interventi riguardano anche il tratto di marciapiede di fronte al Museo Archeologico, ceduto nei giorni scorsi a causa del maltempo e che è già stato messo in sicurezza”. Sarà ora compito del settore Grandi Opere e Pianificazione avviare la procedura di gara e dare via ai lavori necessari ad arginare l’erosione in quel tratto costiero molto frequentato dai cittadini che vi passeggiano e corrono, ma molto transitato anche dai veicoli.