Home Politica Trapani avvisaglie di campagna elettorale sullo sfondo dei quartieri popolari

Trapani avvisaglie di campagna elettorale sullo sfondo dei quartieri popolari

Il sindaco Tranchida stuzzica il presidente dell’IACP dichiarandosi pronto, come Comune, a sostituirsi all’ente per le case popolari. Gli rispondi il Presidente Scontrino che si dice pronto, a sua volta, a sostituire Tranchida al Comune

di Nicola Baldarotta

Lo scenario è quello dei quartieri popolari del capoluogo, Fontanelle Sud e Milo in particolare. Ma il botta e risposta fra il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, e il Presidente dell’IACP, Vincenzo Scontrino, per i più maliziosi ha il sapore di un guanto di sfida in chiave elettorale.
Veniamo ai fatti.

Tutto nasce dopo il sopralluogo del sindaco al quartiere Fontanelle, dal quale sono pervenute numerose segnalazioni di criticità circa la raccolta dei rifiuti, lo spazzamento delle strade, la scerbatura, l’illuminazione e la presenza di ingombranti abbandonati. Le squadre sono al lavoro senza sosta sin dalle prime luci dell’alba per ripristinare condizioni di decoro in tutto il quartiere. Da via Rodolico a via Martiri di Nassiriya sono in corso le operazioni di bonifica. Numerose le osservazioni dei residenti della zona, che in particolar modo chiedono di rendere più pulito il quartiere oltre che curate le aiuole. Nella nota inviata alla stampa il sindaco punzecchia l’Istituto Autonomo per le Case Popolari: “Ho ascoltato i cittadini, con i quali mi scuso per lo stato del quartiere che però non dipende solo da noi. Le aree di proprietà IACP sono disastrate, motivo per cui la Città di Trapani è pronta a farsene carico laddove l’Istituto non fosse in grado di gestirle. Nel frattempo, ho disposto comunque la bonifica integrale della zona oltre ad una serie di interventi per renderla più vivibile. Al già effettuato ripristino del manto stradale, seguiranno potature, scerbatura ed un attento controllo dell’impianto di pubblica illuminazione. Sulla raccolta dei rifiuti potrebbe essere utile un approfondito confronto con i residenti”.

La replica del Presidente Scontrino non si fa attendere molto. Scontrino accetta la sfida e rilancia: “Se il Sindaco di Trapani si dichiara pronto a sostituirsi nei compiti che istituzionalmente spettano allo IACP, in quanto, a suo dire, l’istituto si renderebbe omissivo nei confronti dei cittadini dei quartieri, altrettanto farò io, dichiarandomi pronto, per lo stesso principio di diritto, a sostituirmi al Sindaco per tutte le omissioni del Comune di Trapani nei confronti della popolazione residente nei rioni popolari, a proposito di assegnazione alloggi, cambi alloggio, o ancora di rete fognante intasata..

Prova a smorzare la sua dichiarazione ma la sensazione è quella di un timido tentativo di sondaggio…

Scontrino, comunque, prosegue parlando di questioni inerenti il quartiere popolare Fontanelle: “Ovviamente è una boutade la mia, così come considero quella del Sindaco, perché ritengo che ambedue siamo animati da un preciso rispetto delle norme. In verità le pagliuzze che vengono addebitate allo IACP fanno parte di una ben più consistente trave, dal momento che tutti i disservizi lamentati sono di competenza comunale. In ogni caso ritengo che i tempi dello scaricabarile siano definitivamente tramontati, credendo che siano invece le sinergie ad essere necessarie, anche quando ci si lascia prendere la mano puntando magari a futuri impegni elettorali. Proprio recenti interventi progettuali hanno segnato l’avvio di una seria e buon collaborazione tra Iacp e Comune di Trapani, creando un patrimonio di risorse professionali, un bacino di esperienze che va salvaguardato e non mandato all’aria con improvvise impennate d’ingegno. Pertanto  l’Istituto continuerà nella sua opera di gestione, valorizzando le sinergie e giammai il muro contro muro”.

Capitolo uno di una appena iniziata disfida elettorale? O stiamo assistendo solo ad una prova di forza fra i due?

Ultime notizie in diretta

Una veste turistica per la nuova edizione di «Un Borgo di Libri ed Autori» alla «Grotta Mangiapane»

«Il ritorno alla normalità delle nostre vite deve passare, a nostro modesto avviso,...

Poste Italiane: consegne vaccini SDA, 57.100 le ultime dosi nei centri siciliani

Proseguono le forniture di vaccini anti-Covid in Sicilia in consegna da parte del...

Lo stato di agitazione al Comune di Favignana, la risposta di Forgione

La risposta del sindaco Francesco Forgione in merito allo stato di agitazione del...

Egadi, l’Assostampa contesta il bando per portavoce del sindaco

“Dopo il sindaco di Marsala Massimo Grillo, come...

Al via il campionato italiano del Cous Cous Fest

Il Cous Cous Fest lancia la sesta edizione del...

Risarcimento per un tumore da amianto

Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (già Ferrovie dello Stato S.p.A.) dovrà risarcire con 500mila...

Cinque vele al mare di Pantelleria

Le isole di Pantelleria e Salina sono gli unici Comuni siciliani nella guida...

Trasporti Egadi. Documento del Pd sulle difficoltà dei residenti

In un comunicato stampa il Pd egadino torna a porre l’accento sulle difficoltà...

Manette per un fiancheggiatore della mafia

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato Angelo Castelli, mazarese,...

Altre Notizie di Oggi

Terrorizza i clienti di un ristorante, 31enne arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Marsala hanno arrestato, con l’accusa di danneggiamento, percosse, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un cittadino...

Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Protagonista della vicenda, un marsalese di 38 anni Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia...

Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, un arresto.

In manette un cittadino tunisino Nel corso di un posto di blocco, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia...

Trapani, morto l’ex sindaco Michele Megale

Era da tempo ricoverato in un struttura di accoglienza, aveva compiuto 91 anni a gennaio Se n'è andato con...

Trapani, scoperta truffa basata sulle auto usate

Rivendevano auto usate, dopo aver taroccato i chilometraggi, senza rilasciare alcuna fattura A scoprire la truffa sono stati i...

Pantelleria, tenta di ingerire la droga per sottrarsi all’arresto

I Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno arrestato un uomo di 36 anni dopo averlo fermato durante un controllo nelle strade dell’isola....
Trapani
cielo sereno
20 ° C
21.9 °
17.9 °
83 %
2.6kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
30 °
Dom
35 °
Lun
34 °
Mar
34 °